Le Crocs: comode ma rischiose. #lodicelascienza

Le Crocs sono le vostre calzature preferite? Niente di più sbagliato: fanno davvero male ai piedi. Di seguito vi spieghiamo i motivi che hanno spinto la scienza a bocciarle

Crocs, mie amate Crocs! Chi non le ha calzate almeno una volta nella propria vita, alzi la mano! Anche la First Lady Michelle Obama, un po’ di anni fa, è stata avvistata nel South Lawn con questi zoccoli di gomma al piede. Per non parlare delle Crocs ai piedi dei vip. Nate nel 2002 a Boulder, città del Colorado, queste comode pantofole in pochissimo tempo hanno fatto il giro del mondo. Il motivo? Sono straordinariamente comode, allegre e piacciono non solo ai grandi, ma anche ai bambini. Eppure di recente una ricerca scientifica ha bocciato categoricamente questi zoccoli. Per quale motivo?

Alcuni podologi sono concordi nel dichiarare che, pur risultando calzature morbide e funzionali, fanno male ai piedi. E così le simpatiche Crocs con le loro notevoli caratteristiche positive e, tra le altre cose, anche accessibili da un punto di vista economico a tutti, sarebbero da mettere, purtroppo, al bando. Si afferma che gli zoccoli di gomma in questione non vanno assolutamente calzati per lunghi periodi di tempo. Ad andare contro le Crocs è stato soprattutto il podologo Megan Leahy.

Il vero problema di queste calzature va rintracciato nella mancanza di adeguata aderenza del piede al tallone. Si tratta di un dato che non va in alcun modo sottovalutato. Nello specifico il Dottor Leahy ha sottolineato alla stampa che le dita dei piedi, quando il tallone risulta instabile, tendono a lavorare in modo sbagliato all’interno della scarpa per cercare una forma di aderenza. Ne consegue che tutto questo può causare un’antipatica tendinite e creare una deformazione del piede. Come se non bastasse spunterebbero calli e duroni. Insomma sarebbero da evitare come i tacchi alti.

È da sottolineare che i podologi hanno bocciato sia le Crocs, nonostante siano stati venduti ben cento milioni di paia in sette anni dalla loro nascita, sia le infradito sempre per lo stesso problemino. Dunque le Crocs rendono i piedi brutti e molto gonfi. A questo proposito anche il presidente della American Academy of Sports Medicine Podiatric, Dottor Alex Kor, ha fatto sentire in merito la sua opinione, consigliando di indossare per avere piedi perfetti, solo calzature che posseggono una stabile struttura di supporto tra il tallone e la punta. Sarà finita l’era delle Crocs? Lo scopriremo sulle spiagge di quest’imminente estate.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le Crocs: comode ma rischiose. #lodicelascienza