Quanto è alta Barbara D’Urso: peso e altezza della conduttrice

Quanto è alta Barbara D'Urso? I segreti di una conduttrice amatissima, star di Instagram e sempre in perfetta forma

Quanto è alta Barbara D’Urso? Conduttrice di numerosi programmi di successo e da sempre sulla cresta dell’onda, la D’Urso è uno dei volti più amati della tv. Impossibile raccontare la sua carriera in poche righe, dal debutto a Telemilano 58, alla fine degli anni Settanta, sino a successi come Domenica Live, Pomeriggio Cinque, Grande Fratello e Live – Non è la D’Urso. Non solo presentatrice, ha alle spalle una carriera d’attrice, con successi come La Dottoressa Giò, e ha pubblicato numerosi libri.

Barbara D’Urso, la famiglia e l’infanzia

Originaria di Napoli, vero nome Maria Carmela, Barbara D’Urso è nata il 7 maggio 1957. Legatissima alla famiglia, ma anche forte e indipendente, la conduttrice è del segno del Toro. Alle spalle ha un’infanzia segnata da un grande dolore: la morte prematura dell’amatissima mamma. Barbara infatti è la prima figlia di Rodolfo D’Urso e di Vera Pentimalli.

Aveva solamente undici anni quando sua madre morì, lasciando orfani lei e i fratelli Daniela e Alessandro. In seguito suo padre si risposò con Wanda Randi – che la presentatrice considera una seconda madre -, regalandole tre fratelli: Riccardo, Fabiana ed Eleonora. A 19 anni Barbara D’Urso lasciò Napoli per raggiungere Milano e iniziare una carriera nel mondo della moda. Il legame con la famiglia però è rimasto sempre fortissimo, tanto che non ha mai smesso di ricordarlo con affetto, anche dopo la sua morte, il 27 dicembre 1996.

Barbara D’Urso, Instagram per raccontare la sua vita

Fra i volti Mediaset più conosciuti, Barbara D’Urso tiene molto alla sua privacy, ma ama anche restare in contatto con il pubblico. Lo strumento che utilizza è Instagram: sul suo profilo la presentatrice posta momenti che la ritraggono al lavoro, ma anche giornate spensierate nella sua amata villa a Capalbio, dediche per i figli e gli amici.

Barbara D’Urso, fidanzato e vita privata

Nonostante sia un personaggio pubblico, Barbara D’Urso ha sempre protetto la sua privacy. La conduttrice raramente parla dei suoi amori o conferma relazioni sentimentali. L’ultima sarebbe quella con Francesco Zangrillo, broker finanziario con cui ha vissuto una love story di circa un anno prima dell’addio.

Tutta l’attenzione del volto tv però è concentrata sui figli, Emanuele e Giammauro, nati dal grande amore per Mauro Berardi, produttore televisivo che ha spesso definito come “l’uomo più importante della mia vita”. Dal 2002 al 2006 è stata sposata con il ballerino Michele Carfora, mentre nel suo passato c’è anche una storia, fra il 1976 e il 1980, con Memo Remigi. Nel corso degli anni è finita spesso al centro del gossip per via di alcuni flirt. I più famosi? Quello con Miguel Bosè e quello con Vasco Rossi, che nel 1981 le avrebbe dedicato Brava, sua celebre canzone.

Barbara D’Urso e l’amore per i figli

Cresciuti lontano dai riflettori, i figli di Barbara D’Urso sono gli uomini più importanti della sua vita. Classe 1986, Giammauro è il primogenito dell’attrice e scrittrice, mentre Emanuele è nato due anni dopo. La conduttrice ha sempre preferito proteggere la privacy dei figli, tenendoli lontano dai riflettori per avere un’esistenza tranquilla e la possibilità di scegliere quale strada seguire in base ai loro desideri.

Giammauro Berardi ha conseguito la laurea in Medicina con il massimo dei voti ed è diventato un medico molto stimato. Lavora a Roma, nell’ospedale Forlanini, ma alle spalle ha diverse esperienze nelle zone di guerra dove ha portato il suo aiuto come medico.

Nato nel 1988, Emanuele Berardi è un fotografo professionista, produttore e videomaker. Ha realizzato numerosi reportage, collaborando con celebri testate e magazine. Si divide fra Milano e Roma, anche se la sua vera passione resta il viaggio, così tanto che nel corso dell’Expo 2015, ha esposto le sue foto in una mostra molto apprezzata dalla critica. “Sono riservati, non vogliono che influenzi la loro vita, che si sappia che sono i miei figli – ha confessato -. Io li guardo crescere e taccio. Con fatica”.

Quanto è alta Barbara D’Urso?

Ha un’altezza di 1,68 centimetri e pesa 62 kg. La presentatrice adora fare sport e segue una dieta sana: delle buone abitudini che le hanno consentito negli anni di restare sempre in forma. Così tanto che sembra il tempo si sia fermato per lei. Barbara D’Urso segue un’alimentazione bilanciata, a partire dalla colazione, e si tiene in allenamento con la danza classica, che scolpisce tutto il corpo.

“Da ragazzina ero ipercinetica – ha confidato, parlando delle sue giornate movimentate -, pensavo continuamente a cosa avrei dovuto fare dopo. Sono abituata a fare più cose contemporaneamente, o una di seguito all’altra. Ma ho una debolezza: mi serve comunque qualcuno che mi costringa a fare le cose che devo, sia mentre ballo che mentre faccio pilates. Il mio maestro è un must”.

Quanti anni ha Barbara D’Urso

Classe 1957, la D’Urso sembra riuscita nell’impresa di sfuggire agli anni che passano. Sempre splendida ed eternamente giovane, la regina di Pomeriggio Cinque non si ferma mai ed è sempre in movimento. Ha raccontato più volte che si sveglia prestissimo la mattina non solo per partecipare alle riunioni di lavoro, ma anche per concedersi il giusto tempo per allenarsi e fare colazione. Oltre alla danza, che le regala delle gambe favolose, la D’Urso fa kickboxing per cancellare lo stress. Inoltre pratica corsa e pilates per rendere completo il suo allenamento.

A tavola la star de La Dottoressa Giò cura in modo preciso ciò che mangia. “Ho un debole per i dolci – ha confidato -. Faccio un’abbondante colazione al mattino: uova, yogurt di capra, papaya, noci. Il pranzo è semplice: un primo, del pesce. La sera, a cena, pesce e verdure. Non mangio carne, evito quella rossa che non amo, ma non sono vegetariana. Poi prendo degli integratori, che sono molto importanti: vitamina D, vitamina C, Omega 3”.

La D’Urso ha raccontato i suoi segreti di bellezza in alcuni libri. Ad esempio Quanti anni mi dai? In cui spiega la sua routine beauty quotidiana per restare in forma, per affrontare con grinta la vita frenetica. Come pure Ecco come faccio in cui porta i lettori attraverso le sue giornate, dal risveglio – in cui non rinuncia al saluto al sole – alla colazione, passando per i suoi piatti preferiti e le serate con gli amici.