Luca Argentero, sognatore coi piedi per terra

Bello è bello non c’è che dire, Luca Argentero, classe 1978 segno zodiacale ariete, torinese di nascita e laureato in Economia e Commercio. 
Uno dei pochi che è uscito indenne da un reality show –  il Grande Fratello edizione del 2003 – e a tirar fuori qualcosa di più di un futuro da tronista. La sua bellezza gli è valsa un inevitabile calendario su Max in cui si è messo a nudo, nel vero senso della parola. Mentre il debutto in tv è arrivato l’anno dopo, nel 2005 con la serie popular Carabinieri, dove incontra Myriam Catania e scocca l’amore che, dopo 4 anni di convivenza, il 25 luglio di quest’anno, viene coronato da un matrimonio lontano dai paparazzi.

Il passaggio al grande schermo avviene con un corto: Il quarto sesso – nel 2006 – subito dopo arriva un film vero A casa nostra, della Comencini mentre il successo giunge nel 2007 con la regia di Ferzan Özpetek (http://www.ferzanozpetek.com) che lo sceglie per la parte di un giovane omosessuale, nel film Saturmo Contro.

E lì Luca sfonda, piace al pubblico femminile e non solo, tanto che stranamente, dopo il film Solo un padre – in cui interpreta un giovane vedovo – ritorna nel ruolo di un simpatico gay al centro di un comico triangolo fra Claudia Gerini e Filippo Nigro nell’allegra commedia Diverso da chi? Da questo momento diventa un’icona  anche per i gay, ma lui non cede il passo al gossip e incassa i complimenti da qualsiasi parte arrivino.

E’ uno degli attori più richiesti della sua generazione, interprete di Libero, giovane proletario, leader della protesta studentesca, nel contestato film sul ’68, Il Grande sogno di Michele Placido – appena presentato a Venezia Assente, suo malgrado in laguna alla proiezione del film, perché impegnato a Roma nelle riprese di Mangia, prega, ama, con Julia Roberts, in un set super blindato. Accanto alla diva hollywoodiana, il giovane Argentero –  pare nervoso in questa sua prima performance internazionale – non vorrà sfigurare e con il suo fascino latino chissà se farà ingelosire la fresca sposa Myriam.

 

 

Luca Argentero, sognatore coi piedi per terra