Dieta TLC, dimagrisci e abbassi il colesterolo

Elaborata dal National Institute of Health degli Stati Uniti, consiglia innanzitutto la diminuzione dell'apporto di grassi saturi

La dieta TLC è un percorso alimentare pensato per abbassare i livelli di colesterolo cattivo e per promuovere la salute cardiovascolare in generale.

Acronimo di Therapeutic Lifestyle Changes, è stata elaborata dagli studiosi del National Institute of Health, la principale agenzia del Dipartimento della Salute USA. Questo regime alimentare consiglia un apporto energetico massimo pari a 2500 calorie quotidiane per i soggetti di sesso maschile e a 1800 circa per le donne.

Un’altra indicazione importante da considerare è la riduzione dell’apporto di grassi saturi. Secondo i parametri del National Institute of Health, non dovrebbero superare il 7% delle calorie assunte quotidianamente. Per quanto riguarda i cibi da eliminare, tra questi è possibile includere la carne rossa, il burro, gli alimenti da fast food, il latte intero. Lo schema della dieta TLC raccomanda anche moderazione con gli alcolici, rischiosi per quanto riguarda il livello dei trigliceridi.

Per quel che concerne invece gli alimenti che si possono mangiare, la dieta TLC prevede il consumo di 2/4 porzioni di frutta al giorno. Quelle di verdura, invece, dovrebbero essere minimo 3 e massimo 5. Lo schema lascia inoltre spazio al consumo di riso, di carne magra (in primis pollame) e di prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi.

Un’ipotetica giornata può cominciare con una colazione caratterizzata da una tazza di latte parzialmente scremato – va bene anche una di tè – accompagnata da una fetta di pane integrale sulla quale spalmare un cucchiaino di miele. Come spuntino mattutino si può invece optare per circa 200 grammi di frutta.

Il pranzo è invece il momento giusto per portare in tavola un’insalata verde/un piatto di verdure al vapore e, per soddisfare il fabbisogno di carboidrati, un piatto di riso integrale o di farro. Fondamentale è non esagerare con l’olio (l’optimum sarebbe mantenersi entro i due cucchiai) e aggiungere qualche spezia al contorno. In questo modo, si insaporisce il piatto e si fa il pieno di antiossidanti.

Come spuntino del pomeriggio va benissimo uno yogurt magro, mentre per cena ci si può orientare verso un uovo accompagnato da verdure poco condite. In questo caso, la parte glucidica del pasto può prevedere una fetta di pane integrale.

La dieta TLC, che raccomanda l’incremento di steroli vegetali e fibre nel caso in cui i valori di colesterolo cattivo non dovessero scendere dopo 6 settimane, va iniziata solo dopo aver consultato il proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta TLC, dimagrisci e abbassi il colesterolo