Dieta Help, perdi 4 chili in un mese: come funziona

Mangiare ogni tre ore e rilassarsi, ecco come perdere 4 chili con la dieta Help

Quattro chili in meno in un mese. È un sogno? No, pare infatti che siano proprio questi i risultati per chi segue la Dieta Help.

Nel mondo anglosassone va molto in voga, ma attenzione è errato pensare che “Help” significhi aiuto. È infatti l’acronimo di “Healthy Eating & Lifestyle Plan”: mangiare sano e avere un piano di vita, quindi non solo alimenti scelti ma anche sostegno di altro tipo. Un regime alimentare che pare essere adatto anche a coloro che fanno fatica a seguire schemi troppo precisi. E come molte altre diete permette di nutrirsi bene senza rinunciare a piatti sfiziosi.

La regola di base della Dieta Help è quella di mangiare poco e in maniera frequente, motivo per cui si possono evitare facilmente gli attacchi di fame improvvisi. I gruppi alimentari sono cinque: cereali, verdura, frutta, proteine (carne e pesce magri, uova o sostitutivi)  e latticini. Fondamentale mangiare a intervalli regolari di tre ore, quindi, oltre ai tre pasti principali, andranno inseriti la merenda e due spuntini. È contemplato anche un pasto libero che si può inserire nel momento che più si preferisce, a patto che non avvenga più di una volta alla settimana.

Le cotture privilegiate sono quelle semplici, in particolare al vapore, cartoccio o in padella senza l’aggiunta di grassi. Sì all’uso di spezie per dare gusto ai piatti. Per quanto riguarda i condimenti, invece, durante la giornata sarebbe bene non usare più di due cucchiai da caffè di olio d’oliva. Naturalmente è fondamentale bere tanto, soprattutto acqua, ma si possono consumare anche le tisane. Invece vanno evitate le bevande zuccherate e gli alcolici.

E se del cibo sano abbiamo parlato, non va dimenticato anche l’aspetto più psicologico. Parola chiave relax che si può raggiungere attraverso diversi metodi, a partire dalla respirazione. Si tratta nello specifico di un momento di tranquillità e di pausa che un individuo deve ritagliarsi tre volte nell’arco della giornata. Oltre alla respirazione si può praticare una meditazione guidata oppure esercizi di rilassamento.

Alimentazione e rilassamento sono dunque i due consigli chiave della Dieta Help. Una giornata tipo seguendo questa alimentazione? Colazione con un bicchiere di latte scremato, 300 grammi di frutti rossi e 25 grammi di cereali integrali. Primo spuntino con un frutto e uno yogurt alla frutta. Pranzo 50 grammi di riso integrale con verdure bollite, petto di pollo e insalata. A merenda un frutto o un frullato. Spuntino con tre noci o mandorle. Cena quinoa (circa 50 grammi) con verdure, 80 grammi di ricotta e insalata.

Dieta Help, perdi 4 chili in un mese: come funziona