Dieta cicoria e bietole, perdi 2 kg in pochi giorni

Rapida ma molto restrittiva, questa dieta consente di rimettersi in forma in un week end

La dieta cicoria e bietole è uno schema alimentare che consente di perdere circa 2 kg in pochi giorni.

Si tratta di un regime molto restrittivo, che mette in primo piano due verdure a dir poco efficaci dal punto di vista della depurazione dell’organismo. Nel caso specifico della cicoria, è bene fare presente anche i benefici riguardanti il contrasto della costipazione.

Il merito di questa proprietà è legato alla presenza dell’inulina, una fibra alimentare dalla forma allungata che non viene digerita dall’organismo umano. I suoi effetti sono stati analizzati più volte dalla scienza. Degna di nota a tal proposito è una ricerca tedesca del 2017, che ha monitorato la situazione di un gruppo di volontari affetti da costipazione cronica e sottoposti all’assunzione di inulina di cicoria. A un follow up di 4 settimane è stato possibile notare il ruolo positivo della fibra nella risoluzione del problema.

Per quel che concerne invece i benefici delle bietole, verdure consumate da tempo immemore (furono addirittura i Babilonesi ad abbozzare per primi una selezione botanica delle varietà) è bene rammentare la ricchezza in acqua e l’apporto di vitamina C e di vitamine del gruppo B.

Tornando alla dieta, ricordiamo che deve essere portata avanti per massimo 3 giorni. Il menu di un’ipotetica giornata può prevedere una colazione con una tazza di tè e un frutto. Se proprio si ha fame, si può accompagnare il tè con una macedonia, evitando ovviamente di aggiungere zucchero (i carboidrati della frutta sono in generale sufficienti).

La dieta cicoria e bietole prevede anche lo spuntino di metà mattina. In questo caso, si può optare per uno yogurt magro bianco o per uno yogurt greco. Per quanto riguarda il pranzo, si può portare in tavola una porzione di bietole e cicoria accompagnata da un frutto. Lo spuntino del pomeriggio può prevedere invece una tazza di tè verde senza zucchero. A cena va benissimo un piatto di cicoria cotta e due patate lesse per soddisfare il fabbisogno di carboidrati.

Ideale per rimettersi in sesto dopo qualche giorno all’insegna degli eccessi alimentari, questa dieta è da evitare in caso di ulcera peptica, gastrite o nell’eventualità di problemi di fermentazione intestinale. Tra le altre controindicazioni è possibile ricordare la presenza di calcoli. In ogni caso, prima di iniziarla è opportuno consultare il proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta cicoria e bietole, perdi 2 kg in pochi giorni