Dieta con le carrube, perdi peso e abbassi il colesterolo

Caratterizzate da un piacevole sapore dolce, le carrube sono preziose alleate della forma fisica

La dieta con le carrube è uno schema alimentare che mette in primo piano i frutti dell’albero Ceratonia Siliqua.

La loro assunzione è associata a proprietà benefiche molto interessanti. Tra queste, è possibile ricordare l’aiuto nella perdita di peso. Le carrube – che si presentano come bacelli contenenti i semi dai quali si ricava la celebre farina – sono infatti contraddistinte da un eccellente contenuto di fibre, principi nutritivi fondamentali sia per contrastare la stipsi intestinale, sia per prevenire i picchi glicemici spesso responsabili degli aumenti di peso.

I benefici delle carrube sono stati ampiamente studiati dalla scienza (qui trovi uno studio di revisione congiunto greco e cipriota uscito nel 2016 e incentrato proprio sulle proprio sull’influenza che le loro componenti esercitano nella prevenzione di malattie come il diabete). Questa attenzione non è casuale: i frutti del carrubo sono infatti degli alleati portentosi della salute! Per rendersene ulteriormente conto basta ricordare che il loro sapore ricorda quello del cioccolato ma che sono molto meno calorici.

La dieta con le carrube è inoltre ideale per la salute ossea, dal momento che questi frutti sono ricchi di calcio. Ricordiamo poi che, grazie alla presenza di polifenoli, sono ottime per contrastare il colesterolo cattivo LDL. Sempre ai polifenoli si deve la straordinaria efficacia antiossidante.

Quali sono le alternative utili per introdurle nella propria alimentazione? La scelta non manca! Chi è per esempio alla ricerca di un’idea salutare per uno snack spezza fame, può scaldare alcuni bacelli di carruba nel forno a 120/150°C per circa dieci minuti. Attenzione: è importante eliminare i semi, dal momento che possono risultare eccessivamente duri.

Come già detto, quando si parla di dieta con le carrube è impossibile non chiamare in causa la farina preparata utilizzando i loro semi. Perfetta per sostituire il cacao in molti dolci, può essere impiegata anche come ingrediente base per un pasta fatta in casa.

Nonostante le numerose proprietà benefiche (tra le quali va compresa anche la presenza di vitamina K), le carrube hanno diverse controindicazioni. Tra queste, come ricordato dagli esperti di Humanitas, è presente l’alterazione dei livelli di insulina nei soggetti diabetici. Per questo motivo, ma pure per la possibile influenza sull’effetto delle statine, prima di iniziare la dieta con le carrube è fondamentale consultare il proprio medico curante.

Dieta con le carrube, perdi peso e abbassi il colesterolo