Perché è famosa Serena Bortone

Conosciamo meglio Serena Bortone, conduttrice del nuovo talk pomeridiano "Oggi è un altro Giorno", in onda su Rai 1

La stagione televisiva è appena ricominciata con diverse protagoniste che ci terranno compagnia: una di queste è Serena Bortone, giornalista e conduttrice del nuovo talk pomeridiano Oggi è un altro Giorno, in onda dal lunedì al venerdì alle 14 su Rai 1.

Alla vigilia dei suoi 50 anni (Serena infatti è nata a Roma l’8 settembre 1970), il suo debutto nella fascia pomeridiana segna un’importante svolta nella sua carriera: seppur la Bortone abbia iniziato negli ultimi anni ’90 a lavorare per la Rai, la giornalista si è dedicata alla conduzione solo tre anni fa.

Ha collaborato per diversi storici programmi dell’emittente televisiva, come Avanzi di Serena Dandini e Alla ricerca dell’arca, condotto da Mino Damato: quest’ultimo chiese a Serena nel suo primo giorno di lavoro di cercare un vero serpente per la loro ospite in studio La Toya, sorella maggiore del celebre Michael Jackson. La giornalista riuscì a trovare il serpente e la cantante lo portò attorno al collo per tutta la durata della trasmissione.

Un inizio divertente e bizzarro che ha annunciato una carriera promettente per Serena, che si è specializzata come autrice e ha realizzato alcuni format televisivi e ben dieci documentari di viaggio. Nel 2010 ha ideato il seguitissimo Agorà, programma di approfondimento politico condotto da Gerardo Greco e Andrea Vianello, in onda su Rai 3 ogni mattina. Serena, dunque, ne è stata l’autrice e l’inviata, finché nel 2017 ha preso il timone del programma, divenendone il volto. Con il cambio di rete, Serena ha passato il testimone alla collega Luisella Costamagna.

Serena ha anche avuto modo di studiare l’inglese, padroneggiando molto bene la lingua. Intervistata da Il Giornale Off, la giornalista ha raccontato dei suoi giorni a Londra, dove ha trascorso la sua giovinezza: “Ho vissuto appieno la Londra degli anni Ottanta. In particolare ho avuto la fortuna di andare Live Aid. Tra tutti i grandi artisti, arrivò ad un certo punto questo Freddie Mercury e noi tutti impazzimmo, lì mi resi conto della genialità di quest’uomo.”

Della vita privata della giornalista non si sa molto, ciò nonostante Serena aggiorna spesso i suoi profili social con tanti selfie, foto ai libri che legge e scatti della sua quotidianità tra casa e lavoro. Nella sua descrizione Instagram scrive:

Faccio televisione e tante altre cose. Onnivora. Mozart, Wilder, Tolstoj, Freud. Austen, Parker, De Beauvoir, Kristof. Femminista.

Come si può leggere da questa sua breve presentazione, la Bortone ha una vera e propria passione per la letteratura. Come la stessa giornalista ha dichiarato in un’intervista a Famiglia Cristiana, Serena legge libri sin da piccola, in particolare gli scritti di don Milani, consigliati da sua madre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché è famosa Serena Bortone