Filippo lascia l’ospedale cardiologico e Meghan Markle non rinuncia all’intervista

Meghan Markle si rifiuta di posticipare l'intervista a Oprah e accusa il Palazzo di strumentalizzare la salute del Principe Filippo per farla tacere

Piccoli segni di miglioramento per il Principe Filippo che ha lasciato l’ospedale cardiologico dove era stato sottoposto qualche giorno fa a una “procedura al cuore”. E intanto Meghan Markle fa sapere che non ha intenzione di posticipare la messa in onda dell’intervista-verità a Oprah Winfrey prevista per il 7 marzo negli Stati Uniti, mentre in Italia sarà trasmessa il 9 marzo su TV8.

La richiesta di spostare la programmazione di quella che sembra essere la chiacchierata più pericolosa dalla famosa intervista di Lady Diana nel 1995 alla BBC, che poi in realtà le si ritorse contro, è nata dalle fragili condizioni di salute del Principe Filippo, marito della Regina Elisabetta, che a 99 anni è dal 16 febbraio ricoverato in ospedale per un’infezione.

Stando a Meghan Markle, la salute del Duca di Edimburgo sarebbe stata strumentalizzata perché vorrebbero tenerle la bocca chiusa, questo almeno è quanto riporta il Daily Mail. Accuse molto pesanti, ma d’altro canto l’intervista che lei e Harry hanno rilasciato a Oprah sta scatenando una vera e propria guerra all’interno della Famiglia Reale. Meghan ha sguinzagliato i suoi avvocati contro il Palazzo dopo che è stata accusato di bullismo, la Corte sostiene di non c’entrare nulla, ma ha aperto un’inchiesta interna per provare quanto di vero ci sia in queste denunce contro la Markle. E William e Kate Middleton si dicono sbalorditi dell’accaduto.

Intanto una fonte vicina ai Sussex ha riferito che Harry, Meghan e la CBS hanno subito pressioni per posticipare la messa in onda, ma l’insider sostiene che anche se la Markle avesse potuto intervenire, non avrebbe mai rinunciato all’intervista e ha aggiunto: “Il Principe Harry non ha voce in capitolo. Quel che è fatto è fatto. Meghan ha detto che ora il mondo intero può vedere cosa ha dovuto sopportare per mesi e mesi. Nessun sostegno di sorta e ora anche dall’altra parte, ancora nessuna lealtà o supporto”.

Intanto, sembrano migliorare le condizioni del Principe Filippo. Nei giorni scorsi era stato trasferito dal King Edward VII Hospital al St Bartholomew, un centro specializzato in malattie cardiache, per sottoporlo a una procedura al cuore  una “preesistente condizione”. Ora Buckingham Palace fa sapere che il marito di Elisabetta è tornato nell’ala privata del King Edward VII’s Hospital, dove resterà a tempo al momento indeterminato.

“Dopo la procedura eseguita mercoledì con successo al St Bartholomew’s Hospital – si legge nella breve nota diffusa da Palazzo – Sua Altezza Reale è stato trasferito stamattina al King Edward VII”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Filippo lascia l’ospedale cardiologico e Meghan Markle non rinun...