Noce moscata: è antidepressiva, digestiva e non solo

Viene usata come spezia in cucina, ma è molto di più: la noce moscata ha numerose proprietà e qualche controindicazione.

Siete abituati a usare la noce moscata per aromatizzare preparazioni culinarie? Sappiate che vanta virtù che vanno oltre il suo intenso profumo, ecco quel che c’è da sapere sul suo conto.

Tante proprietà, ma solo a piccole dosi
La noce moscata migliora la digestione, contrasta l’emicrania, è stimolante, utile in caso di stanchezza e inappetenza, antisettica, astringente e aiuta il tono dell’umore. I suoi benefici si possono avere solo però se si assume la spezia a piccole dosi, ad alti dosaggi ha invece pesanti effeti collaterali. Ciò è possibile perché la noce moscata è in grado di inibire l’enzima (chiamato monoamino ossidasi) che incentiva la degradazione dei neurotrasmettitori come la serotonina. Più la serotonina rimane in circolo più avremo una piacevole sensazione di buonumore, il problema però è che la noce moscata contiene miristicina (responsabile dell’inibizione del monoamino ossidasi) ed elemicina, due composti che chimicamente ricordano la composizione delle anfetamine. Per questo motivo si possono avere effetti psicotropi indesiderati, come allucinazioni, convulsioni, palpitazioni, nausea e disidratazione.

Precauzioni
Viste le controindicazioni, bisogna avere alcune precauzioni nell’assunzione di noce moscata, in primis non bisogna superare i 2-8 grammi, a seconda del peso, della taglia, dell’età e della sensibilità personale agli effetti della spezia. In gravidanza è meglio evitare di consumarla, o farlo veramente a dosi minime. Devono avere cautela nell’assunzione anche le persone che fanno uso di psicofarmaci. I benefici della noce moscata si avvertono solo se è in buono stato, meglio quindi acquistare i semi interi della noce moscata (preferibilmente biologici) da macinare sul momento piuttosto che comprarla in polvere dove c’ una maggiore dispersione dei principi attivi.

Noce moscata: è antidepressiva, digestiva e non solo