can yaman

Can Yaman

Attore e modello turco, Can Yaman è figlio di un avvocato di origini albanesi-kosovare e di una professoressa di lettere. Le nonne del divo sono state coinvolte nella sua educazione per via delle difficoltà finanziarie dei genitori. La coppia ha divorziato quando l’attore aveva solo cinque anni. In seguito Can ha frequentato il liceo italiano di Istanbul dove si è fatto notare per la sua bravura. Si è laureato presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università Yeditepe, in seguito però. ha preferito dedicarsi alla recitazione. Il successo è arrivato con Bitter Sweet – Ingredienti d’amore, poco dopo il divo ha recitato in numerose serie turche e italiane.

Nome completo: Can Yaman
Nascita: 8 novembre 1989 - Istanbul, Turchia
Segno zodiacale: Scorpione
Altezza: 1,85 m
Partner: Bestemsu Ozdemir (2017), Diletta Leotta (2021)   Güldem Yaman, Güven Yaman
Genitori: Güldem Yaman, Güven Yaman
Pagina Instagram

Le ultime notizie su Can Yaman

FAQs e Curiosità su Can Yaman

Dove vive Can Yaman?

Can Yaman si divide fra la Turchia, suo paese d'origine, e l'Italia. L'attore vive a Istanbul, nel quartiere di Bebek, una zona molto famosa della città, affacciata sul Bosforo. La sua casa ha uno stile elegante e moderno, con un arredo curatissimo. A Roma invece Can ha acquistato un appartamento vicino al Colosseo.

Come si pronuncia Can Yaman in italiano?

In pochi sanno pronunciare bene il nome di Can Yaman. La pronuncia perfetta è infatti "Cian".

Quante lingue parla Can Yaman?

Oltre al turco, Can Yaman parla altre lingue. L'attore conosce alla perfezione l'inglese, il tedesco e l'italiano.

Quali sono le serie turche interpretate da Can Yaman?

Can Yaman ha raggiunto la notorietà recitando in Bitter Sweet – Ingredienti d’amore (Dolunay) accanto a Özge Gürel. La consacrazione è arrivata con il ruolo del fotografo Can Divit in Daydreamer – Le ali del sogno (Erkenci Kuş). In seguito è stato protagonista di Bay Yanlış (Signor Sbagliato) serie intitolata in Italia, Mr. Wrong – Lezioni d’amore. Fra le serie italiane possiamo invece citare Sandokan e Viola come il Mare.