Sanremo 2022, Can Yaman ospite: come stanno davvero le cose

L'attore turco ha fatto chiarezza sulle voci che lo vorrebbero tra gli ospiti del Festival di Amadeus: cosa ha detto

Can Yaman a Sanremo 2022. È un’ipotesi che certamente farebbe felice il pubblico femminile e di cui si parla insistentemente nelle ultime ore, anche se le prime indiscrezioni sono iniziate a circolare già alla fine del 2021 e lo indicavano tra i possibili co-conduttori per una notte al fianco di Amadeus.

D’altronde l’attore turco è uno dei personaggi del momento, volto (e fisico) molto amato del piccolo schermo grazie a serie come Daydreamer – Le ali del sogno e Mr. Wrong, che vanta circa 9 milioni di follower su Instagram e un notevole seguito da parte di riviste e siti di gossip, specie dopo la sua liason con Diletta Leotta.

Insomma, i presupposti per una sua presenza all’Ariston ci sarebbero tutti, ma ora è lo stesso attore turco a fare chiarezza con una storie piuttosto eloquente su Instagram.

Can Yaman a Sanremo: parla lui

Dopo che persino il Corriere della sera si era sbilanciato dando quasi per certa la partecipazione di Can Yaman come co-conduttore del Festival in una delle serate, l’attore turco ha voluto dire la sua e fare chiarezza.

In una delle sue storie Instagram ha infatti scritto: “Non sapevo di andare a Sanremo. A me ancora non hanno detto nulla. Però lo scrivono, che vorrà dire? Bah”. Un messaggio chiaro e provocatorio, che lascia intendere come non ci siano trattative in atto per portarlo all’Ariston e che non tutto quello che si legge è necessariamente vero.

Considerato anche il recente annuncio delle cinque co-conduttrici che affiancheranno Amadeus nelle cinque serate sembra improbabile che a loro possa aggiungersi Can Yaman o Marcell Jacobs (altro nome che circolava nelle ultime ore). Per l’attore resta aperta la possibilità di essere chiamato come ospite, ma non avendo ricevuto nessuna chiamata, anche questa ipotesi, almeno per ora, è del tutto campata in aria.

Sanremo 2022, Amadeus annuncia le co-conduttrici

Intanto all’Ariston è già tempo di preparativi e i cantanti cominciano ad alternarsi per iniziare a fare le prove con l’orchestra per far sì che tutto sia perfetto il giorno dell’esibizione. Così proprio da Sanremo Amadeus si è collegato con il TG1 nella serata dell’11 gennaio per annunciare chi saranno le co-conduttrici che lo affiancheranno nel corso delle cinque serate.

Per il debutto del 1° febbraio il conduttore e direttore artistico ha scelto un grande nome del cinema italiano: Ornella Muti, per la prima volta al Festival. La seconda serata sarà la volta di Lorena Cesarini, attrice nota al pubblico delle serie tv per Suburra. Terza sera affidata all’eclettica Drusilla Foer, attrice, ballerina, cantante, star del web e molto altro. Mentre la quarta serata sarà quella di Maria Chiara Giannetta, attrice sulla cresta dell’onda dopo il successo della fiction di Rai Uno Blanca che la vedeva protagonista.

Il gran finale del 5 febbraio sarà affidato alla simpatia e alla bellezza di Sabrina Ferilli che torna sul palco dell’Ariston a distanza di vent’anni esatti dalla sua ultima partecipazione come ospite speciale. Come co-conduttrice resta indimenticabile la sua presenza al fianco di Pippo Baudo e Valeria Mazza nel Festival di Sanremo del 1996.