Dieta ricca di vitamine per combattere lo stress

Dati scientifici alla mano, l'apporto di vitamine del gruppo B può aiutare a tenere sotto controllo i sintomi dello stress

Lo stress è una condizione normale nella vita quotidiana. Purtroppo, a causa delle numerose pressioni a cui siamo soggetti al giorno d’oggi, i suoi livelli possono diventare difficili da gestire. Per tenere sotto controllo la situazione e per evitare rischi per la salute la dieta ha un ruolo molto importante.

Tra i nutrienti più utili al proposito è possibile citare le vitamine. Da citare in particolare sono quelle del gruppo B, note per la loro capacità di trasformare in energia i principi nutritivi assunti tramite il cibo e per stabilizzare i livelli di omocisteina, aminoacido i cui valori eccessivi aumentano il rischio cardiovascolare.

Entrando maggiormente nel dettaglio ricordiamo i benefici della vitamina B1 (o tiamina). Come ricordato da questo studio del 2016 portato avanti da un’equipe scientifica del Performance and Nutrition Research Centre della Northumbria University di Newcastle-upon-Tyne (Regno Unito), la vitamina B1 è fondamentale per l’efficienza dei processi neuro-modulanti. Da non dimenticare è anche la vitamina B2 (o riboflavina), la cui carenza è spesso associata a manifestazioni di tensione emotiva o di stress.

Quali sono le principali fonti alimentari? Nel caso della vitamina B1 troviamo le frattaglie, la carne di pollo, quella di suino, così come le verdure a foglia verde e i legumi (ricchi di fibre indi favorevoli anche al benessere intestinale).

Cosa dire invece di quelle di vitamina B2? Che tra le più importanti sono presenti il lievito di birra, il manzo, il latte, lo yogurt, le mandorle e la carne di pollo. Dal momento che questa vitamina non viene immagazzinata, è necessario assumerla quotidianamente. Ricordiamo altresì che il processo di assorbimento della riboflavina può essere messo a rischio dal fumo e dall’alcool, ma anche dall’eccessivo consumo di zucchero.

Detto questo torniamo un attimo a parlare dell’efficacia contro lo stress di una dieta ricca di vitamine del gruppo B. Interessante a tal proposito è uno studio del 2011 condotto da un team di esperti attivi presso il Centre for Human Psychopharmacology della  Swinburne University of Technology di Hawthorn (Australia).

L’equipe in questione ha scoperto che la somministrazione di supplementi a base di vitamine del gruppo B è in grado, a un follow up di 12 settimane, di migliorare i sintomi dello stress lavoro correlato (studio effettuato su un campione di 60 persone).

Concludiamo ricordando che prima di introdurre nella dieta quotidiana fonti alimentari di vitamine del gruppo B è opportuno consultare il proprio medico curante (lo stesso consiglio vale quando si parla dell’assunzione di integratori).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta ricca di vitamine per combattere lo stress