Dieta con lattuga: aiuta il transito intestinale e combatte l’invecchiamento

Ricca d'acqua, fibre e vitamine, questa popolarissima verdura è un toccasana per la forma fisica

Con l’inizio dell’estate, prende il via quel momento dell’anno in cui ci si può prendere cura della forma fisica portando in tavola gustose insalate miste. Farlo significa, in molti casi, dare spazio alla lattuga.

Quando la si nomina, è necessario rammentare che ne esistono diverse varietà, ciascuna con le proprie peculiarità riguardanti l’aspetto e il sapore. In questo elenco è possibile includere la lattuga romana e la lattuga gentile, così come la lattuga iceberg (abbiamo citato solo alcune tra le tante alternative possibili).

Questa popolarissima verdura, che può essere consumata sia cruda sia cotta, si contraddistingue per diversi benefici importanti. Tra queste proprietà è possibile citare la presenza di fibre che, unita al contenuto d’acqua, rende la lattuga preziosa quando si tratta di contribuire, attraverso le proprie scelte alimentari quotidiane, all’ottimizzazione del transito intestinale (il che ha ripercussioni concrete sull’attenuazione del gonfiore addominale).

Ipocalorica e per questo perfetta per chi sta seguendo una dieta orientata alla perdita di peso, come evidenziato dagli esperti del gruppo Humanitas è nota pure per i suoi benefici diuretici. Per questa proprietà bisogna dire grazie al rapporto sodio/potassio. Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei motivi per cui la lattuga fa bene!

Farlo implica un cenno alla presenza di vitamina A, basilare per la bellezza della pelle, ma anche a quella di vitamina C o acido ascorbico (in un singolo etto di lattuga ne troviamo circa 6 mg). La vitamina C, come ben si sa, è uno degli antiossidanti più potenti che la natura ci regale e un valido aiuto per combattere l’attività dei radicali liberi e l’invecchiamento.

Fonte di acido folico – la cui assunzione è particolarmente consigliata in gravidanza per prevenire problemi al tubo neurale del nascituro – la lattuga contiene anche diversi minerali. Tra questi è possibile richiamare i già citati sodio e potassio, ma anche il ferro, il calcio, cruciale per la salute delle ossa e dei denti, e il fosforo.

Disponibile in commercio tutto l’anno, la lattuga dovrebbe essere evitata in caso di terapia con farmaci anticoagulanti. Fondamentale è informarsi anche in merito a una possibile allergia. Per chiarimenti specifici, il riferimento migliore è ovviamente il proprio medico di fiducia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con lattuga: aiuta il transito intestinale e combatte l’in...