Veronica Scopelliti, in arte Noemi

I brani che hanno conquistato le classifiche e che l'hanno resa famosa in tutta Italia e oltre.

Veronica Scopelliti, in arte Noemi, nasce a Roma il 25 Gennaio 1982 da papà Armando, un ex chitarrista, e mamma Stefania che è una pittrice e cantante amatoriale. Ha una sorella, Arianna, sua manager insieme al padre. Sin da piccola Noemi studia sia pianoforte che chitarra, stendendo persino i primi testi. All’età di 21 anni incide le prime demo, realizzate con cover di alcuni brani italiani e stranieri. Dopo essere arrivata tra i primi dodici finalisti di Sanremolab, nel 2008 partecipa come concorrente alla seconda edizione del programma “X Factor”, nella categoria “over 25” guidata da Morgan, concludendo quinta in classifica.

Questa avventura rappresenta per Noemi il trampolino di lancio definitivo. Ad Aprile del 2009 esce il suo primo singolo, “Briciole“, che ottiene il disco d’oro, mentre ad ottobre dello stesso anno esce il suo primo album di inediti “Sulla mia pelle” e a febbraio 2010 la riedizione dell’album, “Sulla mia pelle (Deluxe Edition)”, che si aggiudica il disco di platino.

Dopo vari tour e collaborazioni, in particolare quella con Fiorella Mannoia (“L’amore si odia“), partecipa alla 60esima edizione del Festival di Sanremo classificandosi quarta con il brano “Per tutta la vita”. L’esito scatena la reazione dell’orchestra che lancia sul palco gli spartiti, in segno di disappunto. Questo brano sarà il più scaricato tra tutte le canzoni sanremesi, oltreché divenire disco di platino.

Nel maggio 2010 Noemi pubblica il singolo “Vertigini”. A fine gennaio 2011 ottiene un altro disco di platino con il singolo “Vuoto a perdere“, scritto da Vasco Rossi. L’album “RossoNoemi” permette a Noemi di aggiudicarsi l’ennesimo disco di platino e nel maggio 2011 pubblica e cura la sceneggiatura del singolo “Odio tutti i cantanti”. Inizia a intraprendere quindi anche il ruolo di regista dei suoi videoclip.

Partecipa in seguito alla 62esima edizione del Festival di Sanremo, con il brano “Sono solo parole“, classificandosi terza. Anche il video clip successivo del brano è sceneggiato dalla stessa cantante. Dopo le partecipazioni al Wind Music Awards 2012 e le varie collaborazioni, nell’agosto 2012 pubblica il singolo “Se non è amore”, che anticipa l’uscita dell’album “RossoLive”.

La vita di Noemi si caratterizza anche per la partecipazione come giudice alla trasmissione di Rai 2 “The Voice of Italy”, che si proroga fino alla terza edizione. Partecipa al Festival di Sanremo anche nel 2014, con i brani “Bagnati dal sole” e “Un uomo è un albero”. Grazie al primo tra questi si classifica quinta. Nel dicembre 2015 viene annunciata la partecipazione di Noemi alla 66esima edizione del Festival di Sanremo, con il brano “La borsa di una donna”, notizia che arriva dopo la rinuncia definitiva al programma “The Voice”.

Veronica Scopelliti, in arte Noemi