Bronchite, le erbe balsamiche per stroncarla

Tra i rimedi naturali ve ne sono di molto utili per curarsi da uno dei virus più diffusi in inverno: la bronchite.

È la stagione della bronchite, chi ne soffre lo sa bene: complice il freddo, i virus e anche qualche cattiva abitudine sono tante le persone che ne sono colpite.

La ragione spesso sta in un fatto virale e questo attecchisce di più chi non segue uno stile di vita sano, magari fumando, o vive in zone ad alto tasso di inquinamento. Ma nessuno ne è totalmente immune e spesso può essere più frequente tra quelle persone che soffrono di asma.

Per fortuna, però, la natura ci viene incontro con rimedi facili da reperire che possono essere preziosi alleati per la nostra salute.

In particolare quando siamo affetti da bronchite è fondamentale fare uso di specifiche erbe balsamiche, oltre ad attenersi naturalmente a tutte quelle “regole” utili per il nostro benessere in caso di virus o sintomi influenzali. Tra le più importanti mantenersi idratati bevendo molta acqua e poi assumere vitamine attraverso un’alimentazione adeguata e ricca di frutta e verdura. In particolare con tutti quei prodotti che contengono vitamina C (come le arance e i limoni) e vitamina E, che si trova nella frutta secca.

Un altro alimento molto importante da assumere quando si ha la bronchite è il miele che aiuta a sedare la tosse e aiuta a rendere il catarro più fluido. Nel campo delle erbe, poi, ve ne sono numerose di molto utili. Per ricordarne alcune basta citare timo, olmo americano, salvia e rosmarino, senza dimenticare pino, eucalipto e lavanda.

Si tratta di erbe che si possono consumare in infuso e che hanno le proprietà più disparate. Il timo ad esempio aiuta i polmoni e tende a far diminuire l’infiammazione. È facilissimo da reperire e bevuto dopo un’infusione con la salvia qualche volta durante l’arco della giornata può portare dei benefici.

Anche l’olmo americano è molto utile perché aiuta le difese immunitarie e questo è fondamentale soprattutto dal punto di vista della prevenzione. La salvia, inoltre, può essere bevuta anche da sola in infusione e non necessariamente accompagnata al timo. Pino, eucalipto e lavanda si possono trovare nella versione olio essenziale da versare a gocce nell’acqua bollente per inalarne il vapore.

Oltre alle erbe non si può dimenticare il zenzero, che ormai è noto essere un prodotto tra i migliori per la nostra salute. Nello specifico si tratta di una radice e anche questa, messa in infusione e bevuta due volte al giorno, ci fa fare il pieno di salute.

Bronchite, le erbe balsamiche per stroncarla