Tea tree oil: come si usa e a cosa serve

Olio essenziale prezioso, antimicrobico, immunostimolante e antinfiammatorio, efficace contro micosi, candida, brufoli, mal di testa, e non solo.

Elisabetta Milani Naturopata Svolge attività di consulente in riflessologia plantare, kinesiologia applicata ed erboristeria. Studia e pratica Shiatsu e ginnastiche energetiche legate alla Medicina Tradizionale Cinese.

Origini dell’olio di Malaleuca

Il suo nome botanico è Melaleuca alternifolia, originaria dell’Australia. Il termine Melaleuca deriva dal greco “mélas-anos = nero” e “léukos = bianco”, questo per indicare il contrasto tra le foglie verde scuro e la corteccia bianca dell’arbusto.

Il nome Tea Tree, albero del tè, gli è stato attribuito da James Cook, il navigatore britannico che nel 1770 arrivato in terra australiana aveva degustato una bevanda aromatizzata con le foglie di tea tree dal gusto speziato, ma ricordiamoci che non ha nulla a che vedere con la pianta del tè vera e propria, la Camellia sinensis.

Usi

Gli usi del tea Tree sono davvero molteplici. Questo è dovuto alle sue proprietà straordinarie:

  • antisettico ad ampio spettro, significa che svolge azione antibatterica, antimicotica, antivirale;
  • immunostimolante;
  • antinfiammatorio;
  • cicatrizzante;
  • analgesico;
  • decongestionante venoso;
  • balsamico;
  • espettorante.

Il Tea Tree Oil può essere usato leggermente diluito in un olio vettore direttamente sull’epidermide, in caso di pustole, acne, pelle grassa. Diluito in poca acqua calda per problematiche delle mucose del cavo orale, quali afte, gengiviti, infiammazioni delle tonsille e gola, utile per sciacqui e gargarismi. Alcune gocce mescolate ad una noce di crema neutra possono arricchire di proprietà antinfiammatorie il trattamento di beauty routine. Qualche goccia in un olio di mandorle dolci per decongestionare le gambe da stasi venosa, o in olio di iperico per accelerare i processi di cicatrizzazione di piccole ferite.

Insomma il tea tree è un rimedio davvero trasversale, che non dovrebbe mai mancare nelle nostre case poiché utile in molti ambiti, anche in caso di punture di insetti.

A cosa serve il Tea Tree Oil

Come abbiamo visto il Tea Tree Oil si presta a svariati utilizzi ed è utile per trattare molteplici disturbi. La sua azione antisettica si esplica in più distretti. É in grado di neutralizzare funghi, batteri, protozoi e persino virus. Svolge un’azione immunostimolante poiché promuove la funzionalità delle cellule deputate alla difesa dell’organismo e un’attiva azione antinfiammatoria.

É molto semplice da utilizzare e applicare poiché facilmente tollerato sia dalla pelle sia dalle mucose, senza fenomeni irritativi, in base alle quote percentuali di terpineolo-4 e di 1,8-cineolo.

Le indicazioni quindi legate alle proprietà del tea tree riassumendo sono: infezioni e problemi cutanei, come acne, pustole, herpes, verruche, punture di insetti, micosi, forfora. Problemi del cavo orale quali gengiviti, afte, mal di gola, raffreddore. Infiammazioni di varia natura come candidosi vaginali.

Lo puoi trovare in erboristeria, in farmacia oppure online, anche su Amazon.

Puoi acquistare il Tea Tree Oil biologico Kanzi da 60ml (Amazon’s Choice) cliccando qui

Puoi acquistare il Tea Tree Oil puro da 50 ml (Amazon Bestseller) cliccando qui

Usi particolari

Tea Tree Oil per i brufoli

Hai mai provato il Tea Tree Oil direttamente su quel brufolo che vorresti sparisse? Si può applicare anche puro se si tratta di un olio essenziale ben standardizzato, altrimenti per sicurezza una goccia diluita in un olio vettore o in una pomata. Lo si applica direttamente sulla parte: svolgerà un’azione disinfettante, astringente e purificante. Il brufolo verrà assorbito e la pelle ben idrata e riepitelizzata.

Tea Tree Oil per la candida

Il Tea Tree Oil è molto efficace in caso di candida vaginale. Si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale al normale detergente intimo e in commercio si trovano ovuli a base di tea tree per un apporto di principio attivo più diretto. In poco tempo riequilibra la normale flora batterica, toglie bruciore e prurito.

Tea Tree Oil per il mal di gola

Mal di gola? Raucedine? Leggero bruciore della fauci? Possiamo prepararci un collutorio a base di tea tree oil per effettuare degli sciacqui e dei gargarismi. Ricetta veloce: prepariamo un infuso di malva o camomilla, aggiungiamo 5 gocce di olio essenziale di tea tree. Una volta tiepido lo utilizziamo per disinfiammare tutto il cavo orale, e attraverso i gargarismi arrivare fino alla gola, in totale sicurezza, anche qualora dovessimo deglutirne un po’.

Tea Tree Oil per la micosi delle unghie

Piede dell’atleta? Micosi alle unghie? Il Tea Tree Oil rappresenta un ottimo rimedio per risolvere queste fastidiose condizioni e può essere utilizzato con modalità sinergiche. Pediluvi con disciolti sale grosso intriso di questo olio essenziale sono indicati per una detersione profonda e purificatrice di tutto il piede. Qualche goccia di Tea tree oil può essere poi aggiunta ad una pomata da applicare localmente sull’unghia implicata o su tutto il piede, in questo modo il trattamento viene prolungato tutto il tempo di assorbimento del principio attivo ed esplicare la sua azione antimicotica in modo completo.

Tea Tree Oil per la forfora

La forfora è causata da un fungo, la Malassezia furfur. Possiamo trasformare uno shampoo neutro in shampoo antiforfora aggiungendo 4 o 5 gocce di Tea tree oil nel quantitativo necessario per due applicazioni. L’emulsione così ottenuta e ben massaggiata sul cuoio capelluto aiuterà a ripristinare un giusto ambiente che regolerà anche la produzione sebacea oltre a debellare la desquamazione da forfora.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tea tree oil: come si usa e a cosa serve