Deodorante per il sudore fai da te: come realizzarlo a casa

Emergenza sudore? Puoi realizzare il deodorante anche in casa, comodamente e in modo semplice

Realizzare un deodorante per il sudore a casa è semplice e divertente. In questi giorni il sudore, soprattutto se “cittadino ”, può diventare un vero problema per noi e per chi ci sta vicino. Ma come evitare gli odori molesti in modo naturale ed ecologico? Molto spesso i deodoranti in commercio contengono sostanze nocive alla nostra salute o comunque prodotto di sintesi, quindi di difficile biodegradabilità per l’ambiente. Tra quelle più diffuse troviamo l’aluminum chlorohydrate, utilizzato come antitraspirante per la sua capacità di chiudere i pori della pelle e di impedire la fuoriuscita del sudore, i siliconi, i PEG, i PPG e i profumi di origine sintetica.

Come realizzare il deodorante a casa

Per una zona del corpo così delicata come le ascelle servono attenzioni particolari: perché quindi non auto-produrre, in modo molto semplice, un deodorante solido a base di olio di cocco, bicarbonato di sodio, amido di mais e olio essenziale di rosa? Economico e totalmente biodegradabile, il bicarbonato di sodio è un ottimo alleato contro i cattivi odori: un prodotto base che non può mancare nella formulazione di deodoranti e dentifrici.

E ora… la ricetta! In un contenitore di vetro, mescola un cucchiaino di bicarbonato di sodio e uno di amido di mais. Aggiungi quattro cucchiaini di olio di cocco (il quale al di sotto dei 24°C si trova allo stato solido) e fai sciogliere gli ingredienti a bagnomaria, continuando a mescolare per farli amalgamare bene. Quando il composto è fluido, aggiungi 5 gocce di olio essenziale alla rosa e riponi il vasetto in frigo per circa un quarto d’ora oppure sul davanzale della finestra, se non fa troppo caldo. Il deodorante al profumo di rosa è pronto!

Il deodorante si presenta solido, ma è sufficiente il calore delle dita per farlo ammorbidire e quindi risulta facilmente spalmabile. Al posto della rosa, puoi utilizzare l’olio essenziale che più ti piace. Molto adatti sono quelli di lavanda e salvia. Ricorda che gli oli essenziali ricavati dagli agrumi (limone e arancio) sono fotosensibilizzanti e possono creare macchie sulla pelle, se esposta al sole: meglio utilizzarli d’inverno, quando le nostre ascelle sono ben coperte. Attenzione, però, a non utilizzare deodoranti a base di bicarbonato dopo la depilazione. In questo caso meglio spalmare sotto le ascelle un velo di gel d’aloe che, oltre a deodorare, aiuta a lenire l’irritazione della pelle dopo la rasatura.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Deodorante per il sudore fai da te: come realizzarlo a casa