PROMO

Pelle sensibile e reattiva? Ecco come trattarla

La pelle sensibile e reattiva è bisognosa di coccole e di qualche accortezza per apparire bella, luminosa, sana ed evitare rossori e screpolature

Camilla Cantini Beauty blogger

La pelle sensibile e reattiva è una tipologia di pelle particolare. Oltre ad aver bisogno di idratazione e nutrimento, come di consueto, necessita di qualche coccola ed attenzione in più. Infatti, tende facilmente ad arrossarsi e screpolarsi, non solo con la stagione fredda, per colpa di vento e basse temperature, ma anche con gli sbalzi termici. In estate, ad esempio, risente del sole, del caldo, del sudore e dell’aria condizionata ed è necessario trattarla con un riguardo in più.

Come prima cosa, la detersione deve avvenire in maniera delicata, evitando qualsiasi tipo di sfregamento. Ai classici dischetti di cotone, meglio prediligere quelli in fibra di bambù o un panno in microfibra, da abbinare ad un latte detergente lenitivo o a uno struccante delicato. Da evitare anche i prodotti in gel, che potrebbero lasciarla troppo secca e disidratata, con la classica sensazione di pelle che tira.

Sono da evitare anche gli scrub meccanici, troppo aggressivi, che tenderebbero ad irritarla. Meglio prediligere un’esfoliazione chimica ed applicare successivamente prodotti lenitivi ed idratanti. Meglio non abusarne, dedicandosi questa tipologia di trattamento ogni 10 giorni ed eseguendo prima un test in una zona nascosta per scongiurare il rischio di una reazione indesiderata.

Uno step fondamentale è quello del tonico lenitivo, che va a calmare i rossori dati dalla fase di detersione. Proprio per questo è meglio utilizzare prodotti in spray, in modo da non toccare ulteriormente la pelle, come Pharma Acqua Lenitiva Viso/Corpo di Mediterranea Cosmetics. Si vaporizza sul viso e si lascia asciugare. L’allantoina, il bisabolo e l’aloe vera sono un toccasana per le pelli secche o sensibili, perché idratano senza aggredire, riparano la pelle e sfiammano le zone irritate. Dopo aver spruzzato questa tipologia di tonico, la pelle del viso proverà un sollievo immediato ed una profonda freschezza. Questa in particolare è adatta sia per il viso che per il corpo, ad esempio subito dopo l’epilazione o la rasatura, ma anche dopo l’attività sportiva o in estate per rinfrescarsi, in viaggio o in città.

Per quanto riguarda sieri e creme, meglio evitare prodotti che contengano ingredienti altamente allergizzanti. Servono trattamenti idratanti ma protettivi, che vadano a proteggere la barriera cutanea e al tempo stesso a rigenerare e ristrutturare la pelle, andando a lenire prurito, rossori ed irritazioni. Pharma Trattamento Lenitivo di Mediterranea Cosmetics, ad esempio, contiene probiotici naturali e probiotici da Lactobacillus, che proteggono efficacemente la pelle, aiutando la flora batterica a svolgere la sua funzione protettiva naturale.

Altri ingredienti chiave, da ricercare in un trattamento lenitivo, sono l’aloe, l’olio essenziale di lavanda, la centella asiatica, l’olio di oliva e la camomilla, per citarne alcuni. Dopo l’applicazione la pelle risulterà morbida, idratata, elastica, levigata ed è essenziale notare una diminuzione dell’arrossamento e della secchezza.

Ultima, ma non per importanza, la crema con protezione solare. Se è essenziale applicarla durante tutto l’anno, ma soprattutto in estate, su qualsiasi tipo di pelle, è tassativo applicarla sulla pelle sensibile e reattiva, per scongiurare scottature, secchezza ma, soprattutto, eritemi solari.

donna in relax sul letto

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pelle sensibile e reattiva? Ecco come trattarla