I 30 film cult da vedere prima di morire

Nel fantastico mondo della settima arte, ci sono dei film da vedere assolutamente. Qui, ce ne sono 30 da non perdere.

Possibile raggruppare anni e anni di storia del cinema in soli 30 titoli? Ovviamente no. Ci sono da tenere in considerazione i diversi generi, la regia, la trama, il cast, il parere della critica e il riscontro con il pubblico e molto altro. Sicuramente però possiamo estrapolare da questa grandissima varietà, alcuni film da vedere assolutamente per le prossime trenta serate. Nessun panico da scelta, nessun “cosa guardiamo questa sera?”, abbiamo una soluzione che spazia tra vari generi e che contribuisce all’educazione sentimentale e non solo, di tutti noi.

Si passa dai grandi classici in bianco e nero ai più famosi di qualche anno fa, fino ai più recenti. Sono incluse commedie, film impegnati, drammatici, romantici, storie realmente accadute, film d’avventura e di fantascienza. Alcuni ci fanno ridere, altri commuovere e altri ancora pensare. Una lista di capolavori senza tempo che purtroppo non può includerne quanti ne vorremmo!

I 30 film da vedere prima di morire

Dal 1942 ai giorni nostri, per colmare qualche lacuna, arricchirsi di cultura e conoscenza e magari, trovare il prossimo film da inserire tra quelli preferiti in assoluto.

1. Casablanca

Celebre pellicola hollywoodiana, datata 1942, regia di Michael Curtiz. Humphrey Bogart e Ingrid Bergman come protagonisti di un’avvincente trama in bilico tra impossibile storia d’amore e la ricerca della salvezza. Ambientata durante la seconda guerra mondiale, alterna sequenze ricche di sparatorie ad altre di puro romanticismo. Un affascinante affresco in bianco e nero.

2. 8½

Regia di Fellini, datato 1963. Fonte di ispirazione per i registi successivi, l’opera è dedicata ad una sfera più riflessiva e personale. Protagonista è un regista, magistralmente interpretato da Marcello Mastroianni, che sembra aver esaurito la sua vena creativa. Una crisi esistenziale che si intreccia con il disordine della vita, tra moglie e amante e un senso di smarrimento.

3. Il padrino

“The Godfather” è il titolo originale di questo film di Francis Ford Coppola del 1972. New York è la città che fà da cornice alle vicende della famiglia mafiosa dei Corleone, interpretata in modo eccelso da attori come Marlon Brando e Al Pacino. Una narrazione complessa, un gangster movie elegante e crudele, decisamente tra i film famosi da vedere.

4. Shining

Stanley Kubrick ci ha regalato moltissime opere di cui il pubblico si è presto innamorato, da “Arancia meccanica” a “Full Metal Jacket”, da “2001:Odissea nello spazio” fino a “Eyes wide shut”. Shining è un film del 1970, tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King. Le immagini e le frasi inquietanti ma soprattutto la follia omicida del protagonista, brillantemente interpretato da Jack Nicholson, sono ormai parte indelebile e del cinema e della cultura moderna.

5. Il laureato

Anno 1967, il film è diretto da Mike Nichols e basato sull’omonimo romanzo di Charles Webb. Il protagonista è un ragazzo benestante (un giovane Dustin Hoffman) senza più stimoli, bloccato in un’apatia post laurea. Si lascia sedurre da Mrs Robinson (Anne Bancroft), celebre la scena della gamba sensuale dell’attrice tanto quanto le note di Simon & Garfunkel. Lo spaesamento, la paura, il desiderio e la ribellione sono alla base delle vicende che si susseguono nel film.

6. Taxi Driver

Martin Scorsese dirige Robert de Niro in quest’opera del ‘70. Lo sfondo è la New York notturna, violenta e a tratti decadente, attraverso gli occhi di Travis Bickle (Robert De Niro), ex marine, reduce dal Vietnam, instabile e pericoloso, alla guida di un taxi. Un pilastro del cinema che fa parte della filmografia eccellente del regista.

7. Pulp Fiction

Tra i film cult da vedere assolutamente, diretto da Quentin Tarantino del 1994. Cast di stelle tra cui Uma Thurman, John Travolta, Samuel L. Jackson e Bruce Willis. Unico nel suo genere, le sue scene sono famosissime come quella del ballo e lo stesso per i suoi dialoghi costruiti alla perfezione come il monologo biblico. Un intreccio di storie malavitose con personaggi atipici, in cui la narrazione rimane sempre fluida, lineare e comprensibile.

8. Forrest Gump

Nel 1994, Robert Zemeckis e un indimenticabile Tom Hanks, ci regalano un di quei film belli da vedere assolutamente. La storia intensa, commovente di Forrest Gump, che seduto su una panchina ci racconta la sua vita. La guerra del Vietnam, l’amico Bubba, l’amore Jenny, la sua famosa e lunghissima corsa e la frase sulla scatola di cioccolatini. Sei Oscar per un film intramontabile.

9. Io e Annie

Scegliere un solo film di Woody Allen non è facile, moltissimi titoli famosi, anche recenti come “Midnight in Paris”, “Match Point” e “Vicky Cristina Barcelona” o più celebri come per esempio “Manhattan”. Con Annie Hall, titolo originale del film datato 1977 vince l’Oscar. Una commedia romantica in cui l’amore è analizzato a fondo. Sarcastico e intrecciato con la psicoanalisi, tema caro al regista.

10. Fight club

Un film del 1999 per la regia di David Fincher, con Edward Norton e Brad Pitt. Basato sull’omonimo romanzo di Chuck Palahniuk. Un delirio psicologico, un limbo tra sogno e realtà, in cui si passa dai gruppi di auto-aiuto alla sostituzione di un malessere con la sofferenza fisica. L’alienazione, l’indottrinamento e il consumismo in un bellissimo film dalle atmosfere cupe.

11. The Truman Show

Un film del 1998 diretto da Peter Weir con Jim Carrey che ha saputo raccontare in anticipo i reality show. Il protagonista vive a sua insaputa, una vita artificiosa sotto gli occhi di milioni di telespettatori. Indirizzato suo malgrado ad una vita già decisa per lui, metafora della vita nella società contemporanea.

12. Il signore degli anelli

Una trilogia fantasy (2001-2003) basata sull’omonimo romanzo scritto da J. R. R. Tolkien, diretta del regista Peter Jackson. La saga ha avuto un enorme successo tra critica, premi e pubblico. Cast d’eccezione tra cui Cate Blanchett e Viggo Mortensen. L’avventura degli hobbit si svolge nell’immaginaria Terra di Mezzo, in realtà interamente girata in Nuova Zelanda.

13. Matrix

Fantascienza, e azione per questa trilogia (1999-2003) ricca di effetti speciali, diretto dai fratelli Wachowski, con Keanu Reeves. La scoperta di un mondo virtuale, l’intelligenza artificiale e il contrasto tra realtà apparente e verità.

14. Pretty Woman

Un film che può ormai essere catalogato tra i film classici da vedere assolutamente. Julia Roberts e Richard Gere diretti da Garry Marshall nel 1990 in una favola moderna che non perde fascino. Tra le commedie romantiche più famose e di successo di sempre. Una storia di riscatto che supera pregiudizi e convenzioni.

15. Il miglio verde

Il film (1999) è tratto dal romanzo omonimo di Stephen King, diretto da Frank Darabont con protagonisti Tom Hanks e Michael Clarke Duncan. Il corridoio verde è l’ultima passeggiata che porta alla stanza della sedia elettrica, la storia tratta infatti di un omicidio, la presunta colpevolezza e la pena di morte. Un film estremamente commovente.

16. Il gladiatore

Uno di quei film da vedere almeno una volta nella vita, epico. Ridley Scott ci racconta la storia di Massimo Decimo Meridio che da comandante dell’esercito romano diventa prima schiavo e poi gladiatore. Un film emozionante che ruota intorna al concetto del fato. Russell Crowe impersonifica meravigliosamente il protagonista e Joaquin Phoenix fa altrettanto, con l’imperatore despota Commodo.

17. Dirty dancing

Un altro cult è proprio questo film di Emil Ardolino del 1987, con Patrick Swayze e Jennifer Grey. Una commedia romantica trainata anche da una colonna sonora storica, famosissimo infatti il brano: “I’ve had the time of my life”. L’amore e il ballo in una storia ancora apprezzatissima.

18. La grande bellezza

Un film recente, del 2013, con la regia di Paolo Sorrentino che conquista un Oscar come miglior film straniero nel 2014. Un grande successo, con protagonista Jep Gambardella, scrittore disincantato, interpretato magistralmente da Toni Servillo. Sullo sfondo della bellissima Roma, sfila una società decadente e a tratti grottesca.

19. Il favoloso mondo di Amélie

Jean-Pierre Jeunet dirige questo film del 2002 diventato celebre. Un’atmosfera sognante e colorata, con una dolce protagonista, Amélie, interpretata da Audrey Tautou. Parigi e una colonna sonora elegante fanno da sfondo alla vicende di questa ragazza semplice e particolare al contempo che cerca le felicità nelle piccole cose.

20. I segreti di Brokeback Mountain

Ang Lee dirige I segreti di Brokeback Mountain (2005), una storia d’amore impossibile tra due cowboy Ennis (Heath Ledger) e Jack (Jake Gyllenhaal) nel Wyoming dei primi anni ’60. Una vicenda sentimentale intensa, drammatica e struggente, un film d’amore che ha riscosso molto successo ed è valsa tre premi Oscar.

21. The Millionaire

Danny Boyle firma questo film del 2008, in cui apre le porte a Bollywood. L’ambientazione è infatti indiana come il protagonista interpretato da Dev Patel. Un quiz televisivo, le diseguaglianze sociali, l’amore e l’amicizia. Porta a casa ben 8 statuette.

22. Il sesto senso

Il film del 1999, Diretto da M. Night Shyamalan è interpretato da Bruce Willis e dal piccolo e talentuoso Haley Joel Osment. Un thriller con elementi horror, basato sull’incomunicabilità e sulla solitudine. Una pellicola intensa che esplora i rapporti umani e l’emotività.

23. Titanic

Uno dei film kolossal da vedere è senz’altro la storia d’amore tra Rose (Kate Winslet) e Jack (Leonardo di Caprio). James Cameron dirige questo film del 1997, record di incassi, vince numerosi premi ma soprattutto è rimasto nell’immaginario collettivo. Un film quasi generazionale e una vicenda pienamente romantica.

24. Lost in translation

Una giovanissima Scarlett Johansson e Bill Murray sono i protagonisti del film del 2003 di Sofia Coppola, ambientato a Tokyo. La crisi esistenziale, la malinconia ma anche l’allegria dell’affinità che nasce tra i due. La storia di un’amicizia in un film delicato, con un finale che sorprende e commuove.

25. Il discorso del Re

Tom Hooper porta in scena la storia di Re Giorgio VI, il re balbuziente, in una pellicola di qualità e con un’impostazione teatrale. Colin Firth (Oscar come migliore attore protagonista) impersonifica il reale mentre Geoffrey Rush è Lionel, il suo logopedista australiano. Il racconto raffinato di un uomo, delle sue fragilità e dell’amicizia che supera le barriere culturali e sociali.

26. Erin Brockovich

La storia reale e forte di una donna e della sua perseveranza. Julia Roberts è qui diretta da Steven Soderbergh in questo film del 2000, per raccontare la tenacia che ha portato al più grande risarcimento danni per una causa civile. Un film di forte impatto, intenso come la recitazione della protagonista.

27. La finestra sul cortile

Rear Window (1954) è diretto da Alfred Hitchcock. Il voyeurismo del protagonista, Jeffries, un fotoreporter costretto sulla sedia a rotelle in seguito ad un incidente che annoiato, decide di spiare i vicini di casa. Un probabile delitto e una storia sentimentale costituiscono le linee narrative della storia. Tra gli attori James Stewart e Grace Kelly.

28. La la land

Recentissimo, del 2016, questo musical di Damien Chazelle, porta sullo schermo la storia d’amore tra due artisti, Mia (Emma Stone) e Sebastian (Ryan Gosling). Completamente devoti alla loro arte, lei il cinema, lui il jazz, saranno costretti ad abbandonare il loro rapporto per realizzare i loro sogni.

29. Inception

Film del 2010 scritto diretto da Cristopher Nolan, tra i suoi interpreti Leonardo DiCaprio, Tom Hardy e Marion Cotillard. Fantascienza, thriller e azione per un film avvincente, dalla trama complessa e apparentemente ingarbugliata e con un finale dubbio.

30. Inside out

Tra i film da vedere assolutamente, ce n’è uno d’animazione del 2015, diretto da Pete Docter. Originale e adatto anche agli adulti per le tematiche trattate. La storia della piccola Riley viene raccontata attraverso le emozioni che vivono nella sua mente: Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto. Divertente e commovente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I 30 film cult da vedere prima di morire