Dimagrire in spiaggia, gli esercizi che puoi fare anche tu

Il mare è il luogo ideale per rimettersi in forma: pochi esercizi ripetuti con costanza e il gioco è fatto

Se pensi che le vacanze al mare siano solo sinonimo di pomeriggi da passare stesa al sole, aperitivi al tramonto e bagni rilassanti (magari a bordo di un materassino), ti stai sbagliando di grosso. Il mare è prima di tutto un luogo ideale dove rimettersi in forma: iodio e acqua salta sono una combinazione perfetta per accelerare il metabolismo e drenare i tessuti. Con pochi esercizi, ma ripetuti con costanza tutti i giorni, manterrai i muscoli tonici e il fisico asciutto.

Approfitta del bagno in mare per scolpire gli addominali. Con l’acqua all’altezza del petto, alza una gamba per volta cercando di portare i piedi fuori dall’acqua. Dopo 15 ripetizioni a destra e altrettante a sinistra concediti una breve pausa, e poi ricomincia per altre due serie. Un altro esercizio consiste nel sollevare le ginocchia, portandole al petto. Anche in questo caso, fai tre serie da quindici piegamenti per ogni gamba.

Sempre in acqua puoi pensare anche a rassodare i glutei. Come? E’ semplicissimo. Basta correre sul posto, cercando di portare in alto le ginocchia in modo che siano perpendicolari al busto a ritmo sostenuto. Alterna per tre volte 30 secondi di corsa ad altrettanti di riposo. Ecco un altro esercizio utile per i glutei: mettiti a quattro zampe sul bagnasciuga e slancia indietro la gamba destra e, contemporaneamente, il braccio sinistro in avanti. Torna lentamente alla posizione iniziale, controllando gli addominali e il respiro, e poi esegui di nuovo il movimento con la gamba sinistra e il braccio destro. Ripeti il tutto per tre serie da dieci.

Per combattere la cellulite, l’ideale sono le passeggiate lungo la riva, con l’acqua che ti arriva all’altezza del ginocchio. Dovrai percorrere almeno 4 chilometri al giorno per avere benefici. Per rassodare i muscoli delle gambe, portati dove l’acqua ti arriva alle spalle, divarica le gambe e fai tanti piccoli saltelli cercando di aumentare ogni volta l’elevazione, oppure solleva entrambi i piedi e simula il movimento della pedalata.

Quello che non devi mai dimenticare, per non correre inutili rischi, è di eseguire questi esercizi la mattina presto o nel tardo pomeriggio, ma mai nelle ore più calde della giornata. Inoltre, assicurati sempre di mantenere un’alimentazione controllata e la giusta dose di idratazione.

Dimagrire in spiaggia, gli esercizi che puoi fare anche tu