Arisa, nuda e meravigliosa si copre solo di guanti: “La nuova frequenza dell’amore”

Per la cover del suo nuovo singolo, Arisa si mette quasi completamente a nudo e rivela un dettaglio inedito sulla sua vita privata

È una versione inedita – ma non troppo – quella che Arisa ha mostrato ai suoi fan nella cover dell’ultimo singolo, in uscita il 7 luglio: l’artista ha voluto mettersi letteralmente e spiritualmente a nudo, mostrando un fisico meraviglioso e un dolore nascosto nel suo animo, con cui ha dovuto fare i conti fino a quando non è riuscita a raggiungere un nuovo equilibrio.

Arisa si mette a nudo: la foto strepitosa

Questo è un momento molto importante per Arisa, con la sua carriera giunta ad una svolta (e non solo, a quanto pare). Su Instagram ha voluto pubblicare in anteprima la cover del suo nuovo singolo, poche ore prima della sua uscita: si tratta di uno scatto ricco di sensualità che lascia davvero poco all’immaginazione, pur senza scadere affatto nel volgare. La cantante ha scelto un ritratto volutamente provocatorio, che la vede protagonista in un look total nude – ad eccezione di un paio di lunghi guanti neri in latex. Quattro mani guantate, tra cui anche le sue, coprono quell’intimità che, soprattutto sui social, non potrebbe mai passare la censura.

Ed è semplicemente meravigliosa: finalmente sicura di sé e del suo corpo (anche con il suo nuovo look), pronta ad accettarsi in tutto il suo splendore, innamorata di quello che si cela in un animo che è stato fin troppo travagliato. Già da tempo Arisa ha imparato ad abbracciare le sue forme, lanciando messaggi body positive che ci hanno aiutato a riflettere – senza disdegnare un pizzico di provocazione. Ma stavolta è andata oltre, e al suo fisico quasi completamente nudo in mostra ha deciso di aggiungere un racconto inedito delle sue fragilità, ora trasformate in coraggio e forza di volontà.

“Tutto cambia, si trasforma, e anche l’amore adesso vibra a una frequenza diversa. Il tempo cura e ti mostra la vera natura delle cose se non ti fermi” – ha rivelato a didascalia della sua splendida cover – “Il mio cuore ha attraversato un periodo molto duro per la prima volta nella mia vita, ho versato molte lacrime e combattuto con la fissa di un’idea che mi ha rubato il sorriso per mesi. Un pensiero circolare, fatto di notti insonni, come se avessi una febbre strana che mi ha tolto la fame e la voglia di tutto. Adesso sto meglio”.

Arisa, il suo amore sofferto

Le parole di Arisa sono misteriose, ma lasciano intendere quanto abbia sofferto per questioni di cuore. “Ho capito che l’amore vero non l’avevo mai provato prima e mi sono scoperta in grado di dare tanto. Non m’importa dell’esito. Sono orgogliosa di me e lo rifarei altre mille volte” – ha spiegato l’artista, dando poi una visione inedita di ciò che racchiude la sua nuova canzone – “Tu mi perdicion racconta la storia del mio amore, che non cede più al dolore, ma neanche si dissolve. Rimane dentro e fortifica, rinnova, indica la strada”.

Nessun nome, solo il travaglio di un animo ferito che ora ha una cicatrice in più – ma anche tanta forza che non sapeva di possedere. Possiamo solo immaginare a chi queste parole siano rivolte: negli ultimi mesi Arisa ha vissuto un difficile tira e molla con Vito Coppola, che aveva conosciuto lo scorso anno a Ballando con le stelle, trovando in lui un’anima gemella. La loro è stata dapprima un’amicizia e poi una storia romantica dolcissima, che però non è mai riuscita a decollare davvero. E forse è con lui che la cantante è riuscita a fare chiarezza nel suo cuore, per la prima volta come non era mai accaduto.