Damiano David

Nato a Roma, Damiano David è il leader del gruppo Maneskin. Per la musica lascia gli studi al liceo classico e fonda, nel 2014, il gruppo, insieme a Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio. Si presentano alla X edizione di X Factor e i Maneskin diventano in breve tempo beniamini di pubblico e critica, che parla di loro come band rivelazione dell’anno. Pur arrivando secondi in classifica, sono loro i veri vincitori di X Factor. Damiano è il leader indiscusso della band, ma anche un personaggio che si fa sia notare per la sua voce, stile ragamuffin, che per la sua ambiguità sessuale. A marzo 2021, con la sua band i Maneskin, ha vinto la settantunesima edizione del Festival di Sanremo.

Nome completo: Damiano David
Nascita: 8 gennaio 1999 – Roma, Italia
Segno zodiacale: Capricorno
Altezza: 1,80 m
Partner: Lucreazia Petracca (2017)
Genitori: -
Pagina Instagram

FAQs e Curiosità su Damiano David

Damiano David dei Maneskin ha tatuaggi?

Damiano David ha diversi tatuaggi. Fra i più famosi è quello che riporta la scritta Kiss This e la scritta Je suis Christ. 

Damiano David dei Maneskin andava bene a scuola?

Damiano David dei Maneskin non ha mai amato molto studiare. Dopo alcune bocciature al liceo classico ha deciso di lasciare la scuola per dedicarsi alla passione per la musica.

Damiano David dei Maneskin ama la moda?

Damiano dei Maneskin ha una grande passione per la moda e uno stile tutto suo. Indossa infatti orecchini, collane e altri accessori dal gusto ricercato.

Damiano David dei Maneskin è fidanzato?

In passato Damiano David dei Maneskin ha vissuto una love story con Lucrezia Petracca, terminata nel 2017. In seguito si è parlato di una possibile love story con la collega Victoria De Angelis, ma entrambi hanno sempre smentito.

Le ultime notizie su Damiano David

Damiano, Enrico, Lorenzo: i tre sex symbol di XF
Damiano, Enrico, Lorenzo: i tre sex symbol di XF
XF 11 sarà ricordato anche per loro tre, già eletti sex symbol dal pubblico femminile: Damiano dei Maneskin, Lorenzo Licitra ed Enrico Nigiotti. E spunta un video polemica