Febbricola: sintomi e cause della febbre lieve

Vi capita spesso di avere qualche linea di febbre? Ecco da cosa potrebbe essere dovuta la vostra febbricola, comunemente detta anche febbriciattola.

Una temperatura corporea leggermente più alta del normale, poco sopra i 37°C viene detta febbricola o anche febbriciattola. Le cause possono essere svariate.

Febbricola fisiologica e da stress
Oscillazioni della temperatura corporea sono fisiologici, si è visto infatti che a metà pomeriggio è comune che si verifichi un innalzamento che può raggiungere i 37.5°C, semplicemente a causa del fisiologico funzionamento dell’organismo.

Si tratta di una condizione comune anche alle donne durante l’ovulazione, periodo in cui è assolutamente normale che la temperatura salga.

Non sempre però queste oscillazioni sono fisiologiche, spesso si verificano in momenti di stress o di grande stanchezza psicofisica, che agiscono aumentando il metabolismo basale.

Febbricola, cause e sintomi
A seconda della sensibilità individuale, ci si può accorgere o meno di avere qualche linea di febbre, talvolta dunque passa inosservata. Se la febbricola diventa cronica e non solo sporadica, è il caso di fare dei controlli, potrebbe infatti essere il sintomo di qualcosa di più serio, altrimenti non deve destare preoccupazione.

La febbricola cronica potrebbe essere la prima avvisaglia di malattie come delle infezioni croniche o patologie legate al sangue o delle ghiandole linfatiche. Negli anziani potrebbe essere un campanello di allarme per malattie decisamente più gravi.

Vale la pena dunque rivolgersi al proprio medico di fiducia nel caso in cui ci si accorgesse di fluttuazioni anomali della temperatura corporea. Solo il medico infatti è in grado di valutare se è il caso di fare degli esami di approfondimento oppure se si tratta semplicemente della risposta dell’organismo a situazioni stressogene, fornendo preziosi suggerimenti su come riuscire a risolvere questa anomalia e ripristinare una condizione di equilibrio e benessere.