Lui la tradirà sempre, lei lo veglierà fino alla fine: storia di Jackie e John

Jackie e John e quel mito della perfezione che nascondeva ombre e segreti mai portati totalmente alla luce

Tutti ne parlano, lo fa stampa e i media digitali, perché lei è stata la moglie di John Fitzgerald Kennedy, poi la sua vedova, ma è stata anche un’icona di stile molto apprezzata e amata, fino a quel momento in cui ha scelto di diventare la signora Onassis. Ma chi lo sa se con tutte quelle parole scritte e pronunciate, il mondo intero sapeva cosa si nascondeva dietro al sorriso fotografato di Jacqueline Kennedy.

Forse non c’era la consapevolezza o forse era davvero più facile far finta di non vedere perché il mito della perfezione, incarnato da Jackie e John, non poteva crollare in mille pezzi. Quella della ex first lady degli Stati Uniti, in particolare, era una vita agiata senza alcun dubbio, ma non priva di rinunce, sacrifici e sofferenze vissute con il massimo stoicismo. A partire dall’accettazione di tutti i tradimenti di suo marito ai problemi di fertilità fino alla rinuncia della sua personale carriera.

Jacqueline Kennedy e JFK: il mito della perfezione

Al di là dei segreti nascosti, del finale tragico da teatro greco, delle critiche e dagli applausi, non possiamo negare che Jackie e John abbiano incarnato e dato vita al mito della perfezione. Un principe e una principessa che vestivano abiti moderni e che vivevano in un castello a forma di Casa Bianca. Una coppia potente, come nessuna mai prima di quel momento, che prefigurava uno mix and match vincente sotto ogni punto di vista e che però nascondeva, dietro alla bellezza e l’icona, tutte le ombre e i fantasmi del matrimonio.

Jacqueline Kennedy e JFK

John e Jackie Kennedy – Fonte Getty Images

Jacqueline Kennedy: l’amore sopra ogni cosa

Ci sono 2 tipi di donne: quelle che vogliono il potere nel mondo e quelle che vogliono il potere in amore.

Le parole pronunciate da Jackie in questa emblematica affermazione ci fanno immaginare che la first lady stesse identificando se stessa. Di certo l’amore per lei ha contato molto, o forse tutto, come dimostra la scelta di restare per tutta la vita accanto a quell’uomo e ai suoi tradimenti. E come lei stessa ripeteva: “La prima volta ti sposi per amore, la seconda per i soldi, la terza per la compagnia”.

JFK è stato il primo marito di Jacqueline, il secondo sarà l’armatore greco Onassis e il terzo non arriverà mai.

Moderni e bellissimi: una favola contemporanea

Jackie e John era belli, giovani e alla moda e probabilmente queste caratteristiche hanno contribuito a creare la leggenda. Così è stato per la la loro modernità: è la prima coppia politica che si mostra e interagisce con i cittadini, la stessa che sfoggia completi istituzionali e tailleur, anche quello rosa macchiato di sangue e firmato Chanel. Una favola contemporanea, non c’è che dire, ma senza lieto fine.

Jacqueline Kennedy e JFK

John e Jackie Kennedy – Fonte Getty Images

Le ombre e i segreti del matrimonio

Quello che però accadeva quando la porta di casa era chiusa e le uscite ufficiali lasciavano spazio all’intimità, nessuno può saperlo o quasi. Certo il mistero della Casa Bianca era fitto, ma molto di questo era stato svelato dalle parole della stessa Jackie: “Non credo che ci siano uomini fedeli alle loro mogli”. Faceva forse riferimento ai tradimenti del marito con Marilyn Monroe? La diva, comunque, non sarebbe stata l’unica, insieme a lei anche Judith Campbell, fidanzata del boss mafioso Sam Giancana, hostess e assistenti.

La fine di un mito senza tempo

Il 22 novembre del 1963 a Dallas, Jackie indossa il suo tailleur preferito, quello rosa di Chanel. John chiede che la capote sulla macchina non venga abbassata perché tutti devono ammirare la bellezza della moglie, del resto l’immagine è tutto. Poi tre colpi di fucile cambiano il corso della storia: quel giorno muore il John Fitzgerald Kennedy politico e nasce il mito di JFK. Nel terrore e nell’incredulità della folla di cittadini accorsi in strada, Jackie prende coscienza della fine e abbracciando suo marito con sole tre parole cristallizza il mito: “Ti amo Jack”.

Jacqueline Kennedy e JFK

John e Jackie Kennedy – Fonte Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lui la tradirà sempre, lei lo veglierà fino alla fine: storia di Jac...