Patrizia Caselli, il retroscena inedito su Walter Chiari e Craxi

Ospite di "Oggi è un altro giorno", Patrizia Caselli ha svelato alcuni retroscena su Walter Chiari e Craxi

Coraggiosa e controcorrente, Patrizia Caselli, ospite di Oggi è un altro giorno, ha scelto di raccontare l’amore per Walter Chiari e Bettino Craxi, svelando un inedito retroscena.

La passione per Walter Chiari

Nel salotto di Serena Bortone, Patrizia Caselli ha ricordato i suoi grandi amori. Il primo per Walter Chiari, a cui è stata legata dal 1979 al 1987. Fra i due, che lavorarono per molto tempo insieme, nacque una relazione passionale e forte. “Io ero molto più giovane di lui – ha confessato -, fosse capitato adesso che si è più moralisti sarebbe stato un problema. La nostra relazione è stata appassionata e turbolenta: avevamo un bisogno che andava oltre noi di cercarci e di stare insieme. Lui, paradossalmente, era più ligio al copione in teatro che nella vita, dove improvvisava. Uscivi per andare a cena e ti trovavi a Cortina”. Fu proprio durante la love story con Walter Chiari, che la Caselli incontrò per la prima volta Bettino Craxi, arrivato a teatro per vedere Hai mai provato con l’acqua calda? I due cenarono insieme ad altri amici, poi non si incontrarono per diversi anni.

Il retroscena su Walter Chiari e Craxi

Patrizia Caselli ha svelato a Serena Bortone un inedito retroscena riguardante Craxi e Walter Chiari. A portarla a incontrare il politico infatti fu proprio una lettera anonima che, secondo molti, avrebbe inviato Chiari. “Io vengo convocata nel suo ufficio perché Anna Craxi, la moglie, riceve una lettera anonima in cui si diceva che fossimo amanti – ha confidato -. La lettera in realtà era tutt’altro che anonima si pensava fosse stata scritta da Walter Chiari con cui non stavo più. Bettino mi chiese di parlare con Walter per sedare queste voci. Così ci siamo conosciuti. Capendo il mio disagio Craxi disse che ci avrebbe pensato lui”.

Craxi, l’amore e Hammamet

L’amore fra Craxi e Patrizia Caselli è stato totalizzante. L’attrice infatti è rimasta accanto al politico sino alla sua morte, seguendolo anche nell’esilio ad Hammamet. “Di lui mi colpì il fatto che sembrava essere sempre appartenuto alla mia storia, era come una persona ritrovata – ha spiegato -. Anche io ero gelosa di lui, ma il nostro rapporto non si è neanche potuto permettere questo, noi abbiamo fatto un grande patto di onestà”. La Caselli ha poi svelato a Serena Bortone: “Anna sapeva di me, come i figli. Credo che tutti abbiamo avuto molta attenzione. Abbiamo voluto tutti bene allo stesso uomo, ma con Anna non mi sono mai vista. Eravamo tutti intorno allo stesso uomo che amavamo per farlo sentire amato e in una dimensione di famiglia. Io penso che questo lo abbia capito più la moglie dei figli”.

Patrizia Caselli

Patrizia Caselli

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Patrizia Caselli, il retroscena inedito su Walter Chiari e Craxi