Olio di camelina: efficace rimedio contro il colesterolo

La camelina è una pianta da cui si ottengono dei semi che danno vita a un olio ricco di acidi grassi polinsaturi e antiossidanti in grado di ridurre il colesterolo.

I ricercatori dell’Università della Finlandia orientale hanno condotto uno studio che mette in evidenza l’efficacia dell’olio di camelina contro il colesterolo.

I risultati della ricerca sul legame tra olio di camelina e colesterolo sono stati pubblicati su Molecular Nutrition & Food Research. Lo studio ha indagato l’effetto sui livelli di lipidi e glucosio nel sangue dell’olio di camelina, in associazione al consumo di pesce grasso e pesce magro. L’indagine si è svolta su un campione composto da 79 persone, di età compresa ra i 43 e i 72 anni che presentavano bassi livelli di glucosio a digiuno. Il campione è stato suddiviso in gruppi, a cui è stata assegnata una dieta diversa: ad alcuni volontari è stato chiesto di mangiare pesce grasso o magro quattro volte a settimana, ad altri di prendere una dose giornaliera di 30 ml di olio di camelina per 12 settimane.

Gli studiosi hanno poi analizzato l’effetto dell’alimentazione sui livelli di colesterolo e i risultati hanno messo in luce come l’olio di camelina fosse in grado di avere un’azione riducente sul colesterolo nel sangue.

La camelina è una pianta oleaginosa conosciuta anche con il nome di falso lino, dorella coltivata, sesamo di Germania e gold of pleasure, che appartiene alla famiglia delle Brassicaceae o Cruciferae. Nota fin dall’età del bronzo, la sua coltivazione era molto diffusa soprattutto nel nord Europa e nel nord est asiatico fino alla metà del secolo scorso, quando venne soppiantata da altre colture. Il suo olio veniva usato a scopo alimentare e per accendere le lampade. Negli ultimi anni la coltivazione di questa pianta è ripresa in quanto rappresenta un’interessante fonte di energia ecosostenibile e viene usata come biocombustibile.

Dai semi di camelina si estrae un olio ricco di acidi grassi polinsaturi omega 3,6 e 9, in particolare sono presenti l’acido alfa-linolenico e l’acido linoleico. Contiene inoltre vitamina E e preziosi antiossidanti. Si tratta peraltro di un olio che non si ossida e che si presta per uso alimentare, ma anche cosmetico. La camelina e il suo olio vengono usati anche in ambito zootecnico.

Olio di camelina: efficace rimedio contro il colesterolo