Dieta ricca di proteine e povera di carboidrati: perdi peso velocemente e aumenti i muscoli

Combinare i principi delle diete iper-proteiche e di quelle chetogeniche permette di conciliare salute, miglioramento della forma fisica e gusto

Seguendo un regime alimentare ricco di proteine e povero di carboidrati, ossia caratterizzato da una sostituzione importante dei secondi principi nutritivi con i primi, può rivelarsi molto utile per chi punta a un calo ponderale rapido e ha intenzione di migliorare il tono dei muscoli.

Mix tra l’approccio chetogenico e le diete iper-proteiche, questo schema non prevede rapporti rigidi tra i macronutrienti che si portano in tavola. Entrando nel dettaglio di questo modo di gestire l’apporto di nutrienti, è il caso di ricordare che sono diverse le diete che rispondono alle caratteristiche sulle quali ci stiamo focalizzando, ossia la ricchezza in protidi e il basso contenuto di glucidi.

In questo novero è possibile includere la dieta Zona, ma anche la dieta Sugar Busters, regime alimentare ideato nel 1998 e caratterizzato da pasti molto frugali dal punto di vista dell’apporto calorico.

In generale, combinare la presenza di un’importante quota proteica e la moderazione nell’assunzione di carboidrati può portare diversi vantaggi rilevanti per la salute. Come abbiamo accennato precedentemente, tra questi è possibile chiamare in causa la perdita di peso.

A cosa è dovuto questo risultato? Senza dubbio alle proteine che, come dimostrato da diversi studi tra i quali è possibile citare un lavoro di ricerca congiunto austriaco e statunitense pubblicato nel 2014, favoriscono la riduzione dell’appetito (per notare miglioramenti nei livelli di sazietà è sufficiente, dati scientifici alla mano, portare in tavola pasti caratterizzati dal 25-80% delle calorie provenienti da proteine). Da non dimenticare è anche il fatto che, sempre in virtù di questi principi nutritivi, è possibile preservare la massa muscolare anche se si perdono kg.

Si potrebbe andare avanti molto a elencare i benefici della dieta ricca di proteine e povera di carboidrati! Fra i vari pro, citiamo la riduzione della glicemia, così come la diminuzione dei fattori di rischio cardiovascolare.

Quando ci si approccia a questo schema alimentare, è necessario tenere presenti alcune indicazioni. Tra le principali, rientra l’attenzione a non esagerare con le proteine. Premettendo il fatto che la quota specifica varia a seconda del sesso, del peso e di aspetti come l’attitudine all’attività fisica, ricordiamo che, in media, un adulto in salute fisicamente attivo dovrebbe assumere 1,2/2 grammi di proteine per kg di peso corporeo ogni giorno.

Chiarito questo aspetto, ci si può sbizzarrire dando spazio ad alimenti come uova, pesce, carne bianca, tofu, verdure non amidacee. Un esempio di menu quotidiano di chi segue una dieta a basso contenuto di carboidrati e con tante proteine può prevedere una colazione a base di frittata preparata con avocado, peperone, spinaci e funghi.

A pranzo, invece, si può mettere in tavola un’insalata verde con l’aggiunta di verdure fresche non amidacee – p.e. i peperoni – accompagnata da un hamburger di tacchino. A cena si possono scegliere dei peperoni ripieni con carne trita di tacchino. Non devono mancare gli spuntini. Qualche idea? Un buon budino di chia con frutti di bosco.

Concludiamo ricordando che questa dieta dovrebbe essere iniziata solo dopo aver chiesto consiglio al proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta ricca di proteine e povera di carboidrati: perdi peso velocement...