Eliminare del tutto i carboidrati fa stare bene? Risposta: no

Eliminare i carboidrati definitivamente dalla propria alimentazone comporta dei vantaggi o degli svantaggi per la salute dell'organismo? Ecco alcune informazioni utili

Eliminare i carboidrati in maniera definitiva dal proprio regime alimentare fa bene o fa male? I carboidrati sono spesso considerati come un vero e proprio nemico all’interno delle diete. Si tratta infatti della prima sostanza che viene abolita nel regime alimentare quando si desidera dimagrire. In realtà eliminare del tutto questo alimento non è salutare per l’organismo. Effettivamente, all’inizio di una dieta priva di carboidrati si verifica una lieve perdita di peso, ma solitamente accade di riprendere tutti i chili col passare del tempo.

I carboidrati sono fondamentali per la salute e se assunti in maniera moderata non sono affatto un pericolo per l’aumento di peso. Al contrario, possono anche rivelarsi un buon alleato per dimagrire. La loro funzione principale è quella di regolare il tasso di glucosio nel sangue, indispensabile per il cervello. Inoltre, sono necessari poiché forniscono tutta l’energia di cui l’organismo ha bisogno. Un’alimentazione priva di carboidrati può comportare spossatezza, nonché difficoltà di concentrazione ed apprendimento a causa della mancanza dei glucidi, ovvero gli zuccheri che forniscono i carboidrati.

Ecco dunque che l’organismo avverte subito la mancanza della riserva energetica di cui necessita e di conseguenza il metabolismo tende a rallentare. In automatico si ha la sensazione di avere sempre fame e quindi si tende a mangiare costantemente. Come fare dunque ad assumere le giuste quantità di carboidrati? Alimenti come pane, pasta, riso, patate e legumi contengono carboidrati che danno maggiore energia, ma che necessitano di una lunga digestione, favorendo il senso di sazietà.

I carboidrati semplici invece sono contenuti nella frutta, nel miele e nello zucchero e vengono assorbiti rapidamente dall’organismo. Un buon rimedio è quello di eliminare lo zucchero, ma non la frutta e il miele. Dunque, eliminare i carboidrati dal proprio regime alimentare non favorisce la perdita di peso, anzi si potrebbe ottenere l’effetto contrario. Lo afferma uno studio condotto dall’ University Hospital of South Manchester su ben 115 donne, da cui è emerso che consumare carboidrati solo due volte a settimana può causare una perdita di peso solo nel periodo iniziale con un conseguente aumento nella fase successiva della dieta. Pertanto è consigliabile scegliere i carboidrati giusti come ad esempio quelli integrali e consumarli in piccole quantità abbinati a frutta e verdura.

Eliminare del tutto i carboidrati fa stare bene? Risposta: no