Massaggio ayurvedico, a cosa serve

Un'antichissima tecnica nata in India 3000 anni fa, in grado di trattare i disturbi della mente e del corpo

Prima ancora di essere una pratica medica come normalmente la intendiamo in occidente, l’ayurveda è un complesso, ma non complicato, insieme di norme che regolano la condotta di vita e quindi anche la salute. Un sapere così ben strutturato da coinvolgere moltissimi aspetti della relazione dell’uomo con il proprio corpo e con l’ambiente che lo circonda.

Il massaggio ayurvedico, inteso principalmente come una vera e propria abitudine di vita, prevede drenaggi e linfodrenaggi agli arti inferiori, scioglimento delle gambe con lo stretching, manovre sulle braccia e torsioni di sblocco, massaggio degli organi interni (fegato, milza, stomaco).

Nel corso della sua storia millenaria sono stati elaborati così tanti principi e metodi di cura che alcuni sono stati persino a lungo dimenticati. Se sono giunti fino a noi, è solo grazie a gruppi di persone e famiglie, che in alcune regioni dell’India, patria dell’ayurveda, hanno tramandato tradizioni poi riconosciute dagli esperti, interpretate e recuperate al più ampio patrimonio di conoscenza.
Massaggio ayurvedico

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Massaggio ayurvedico, a cosa serve