Massaggio Tui Na, cos’è e quali sono i benefici

Il massaggio Tui Na appartiene alle tecniche della medicina tradizionale cinese e serve a ristabilire l’armonia e l’equilibrio del corpo e della mente

Tatiana Maselli Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

Cos’è

Il massaggio Tui Na è una tecnica di manipolazione della Medicina Tradizionale Cinese, il cui nome significa “spingere e afferrare”. Grazie alla stimolazione di alcuni punti o aree del corpo, questo tipo di massaggio ha lo scopo di riequilibrare le energie vitali, concetto che accomuna molte terapie alternative e tradizionali. Molte medicine tradizionali, olistiche o alternative, infatti, si basano sull’idea che dietro a un disturbo o a una patologia esista sempre un malfunzionamento del flusso delle energie. Quando tali energie non fluiscono come dovrebbero, si verificano problemi di tipo emotivo, psicologico e fisico. Le medicine tradizionali hanno dunque l’obiettivo di ristabilire il corretto flusso energetico, così da prevenire e risolvere sintomi psico-fisici di diverso tipo.

Il massaggio Tui Na è dunque una tecnica molto antica, oggi sfruttata da naturopati e altri operatori del benessere che lo eseguono all’interno di studi medici, centri benessere o estetici. Il massaggio Tui Na può essere effettuato su tutto il corpo o solo in alcuni distretti utilizzando polpastrelli, nocche delle dita, gomiti e avambracci per eseguire pressioni, sfioramenti, percussioni, frizioni e manovre sulle articolazioni. In genere, prima di eseguire il massaggio, effettua una colloquio di “valutazione energetica” per comprendere le problematiche, capire quale squilibrio energetico è alla base dei disturbi lamentati dal cliente e personalizzare il massaggio.

Durante la seduta, che dura circa 40 minuti, l’operatore specializzato in questa tecnica di massaggio lavora stimolando specifici punti sfruttati dall’agopuntura per far confluire l’energia Qi all’interno dei meridiani. Il fine è quello di migliorare la circolazione sanguigna e quella linfatica, ridurre le tensioni muscolari e ristabilire l’armonia di tutto l’organismo. Attraverso questo tipo di massaggio è possibile trattare diverse problematiche tra cui squilibri legati alla produzione ormonale, cellulite e ritenzione idrica e dolori muscolo scheletrici come mal di schiena, cervicale, dolori articolari.

Benefici

Il massaggio Tui Na, come abbiamo visto, serve a riequilibrare l’energia vitale dell’organismo e a donare armonia psico-fisica. In questo modo, secondo la medicina cinese, è possibile non solo prevenire ma anche trattare una grande varietà di disturbi. Il massaggio Tui Na, tecnica che rientra nelle tecniche di medicina cinese, trova applicazione per contrastare infiammazioni di vario tipo oltre che per favorire il rilassamento e il benessere generale del corpo e della mente. Si può ad esempio ricorrere a questo tipo di massaggio in caso di:

  • dolori muscolari e articolari
  • mal di schiena
  • cervicalgia e sciatalgia
  • mal di testa
  • ansia, stress e disturbi dell’umore
  • dolori o irregolarità del ciclo mestruale
  • ritenzione idrica e cellulite
  • gonfiore addominale

Sebbene si tratti di un massaggio privo di proprietà terapeutiche e curative riconosciute, il massaggio Tui Na può sicuramente avere un effetto rilassante apportando benefici all’umore e al sonno e contrastando stati di ansia e agitazione. Come avviene anche con altri massaggi, grazie al Tui Na si ha una diminuzione generale della tensione a carico dell’apparato muscolare e articolare, dunque si può avere sollievo in caso di contratture, irrigidimenti, dolore e infiammazione. Inoltre, il massaggio Tui Na può favorire la circolazione sanguigna e linfatica e questo comporta una migliore eliminazione dei liquidi in eccesso, con effetti positivi sul tono e sull’aspetto della pelle, oltre che in caso di problemi circolatori di lieve entità, gonfiore alle gambe e cellulite. Chiaramente perché il massaggio Tui Na dia i risultati sperati, deve essere eseguito da operatori qualificati ed esperti, che conoscano l’anatomia e siano dunque in grado di lavorare sui vari distretti del corpo in modo appropriato.

Controindicazioni

Il massaggio Tui Na è un trattamento non invasivo ma, prima di decidere di sottoporsi a un massaggio è sempre bene informarsi sul tipo di formazione del personale, soprattutto se si ricorre al massaggio per risolvere disturbi che provocano infiammazione e dolore. È importante affidarsi a operatori qualificati: il rischio infatti in questi casi è di affidarsi a persone poco preparate che attraverso manovre e movimenti errati potrebbero peggiorare la situazione.

Inoltre, il ricorso a massaggi è generalmente sconsigliato in caso di patologie gravi e in alcune condizioni fisiologiche. In primo luogo i massaggi sono controindicati in presenza di lesioni, infiammazioni, scottature, dermatiti o malattie della pelle, poiché lo sfregamento e l’attrito potrebbero aggravare l’infiammazione. I massaggi sono poi sconsigliati negli anziani, nelle persone debilitate e in tutti coloro che presentano malattie infettive o che soffrono di patologie cardiovascolari o epatiche gravi. In presenza di qualsiasi malattia o in determinate situazioni, tra cui la gravidanza, è dunque sempre consigliabile consultare il proprio medico prima di sottoporsi al massaggio Tui Na.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Massaggio Tui Na, cos’è e quali sono i benefici