Educazione Civica: Costituzione, Sostenibilità e Cittadinanza digitale

Scopri i tre nuclei tematici dell’insegnamento di Educazione Civica, per le scuole primarie e secondarie

Foto di Redooc.com

Redooc.com

Piattaforma di didattica digitale

L’insegnamento di Educazione Civica, introdotto come obbligatorio nel primo e nel secondo ciclo di istruzione dalla legge 92 del 20 agosto 2019, prevede un monte ore annuo non inferiore a 33 ore da spartire trasversalmente tra i docenti di diverse materie.

L’insegnamento di Educazione Civica si articola in tre nuclei tematici:

  • Costituzione, diritto (nazionale e internazionale), legalità e solidarietà;
  • Sviluppo sostenibile, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio;
  • Cittadinanza digitale.

Queste competenze saranno oggetto di verifica nel colloquio orale sia all’Esame di Terza Media sia alla Maturità.

Scopri i laboratori di Educazione Civica

Sulla piattaforma di didattica digitale Redooc.com, perciò, trovi tanti contenuti dedicati a questi argomenti. 

  • Un laboratorio di Educazione Civica, con lezioni gratuite sulla Costituzione italiana e su due simboli del nostro Paese: la bandiera e l’inno nazionale; lezioni sulle principali organizzazioni internazionali, dall’ONU, con le sue agenzie specializzate come FAO, UNESCO, UNICEF, OMS e UNHCR, alla NATO fino all’OMC, e sull’Unione europea, con la sua storia, i Paesi membri e le sue istituzioni; lezioni di Educazione stradale per far sì che i ragazzi e le ragazze crescano come cittadini responsabili, consapevoli delle principali norme del Codice della strada.
  • Un laboratorio dedicato alla Sostenibilità per conoscere l’Agenda 2030 ONU e i 17 Goal dello sviluppo sostenibile. Un percorso fatto di video interviste, statistiche e quiz interattivi per mettersi alla prova e approfondire temi che vanno dal cambiamento climatico all’educazione di qualità, dalla parità di genere al lavoro dignitoso.
  • Un laboratorio sull’Ambiente in cui si affronta la questione poco nota dell’impronta ecologica del digitale, da usare responsabilmente assumendo un atteggiamento di sobrietà digitale. Anche l’arte, con la sua potenza comunicativa, può sensibilizzare su tematiche ambientali, come dimostrano i lavori di Anne de Carbuccia con la sua Associazione One Planet One Future: le sue video lezioni, disponibili in italiano e anche in lingua inglese, parlano di Oceano, animali in via d’estinzione, inquinamento, futuro dei ghiacciai per renderci consapevoli delle minacce portate dall’uomo al pianeta. In questa sezione trovi anche lezioni, giochi e quiz interattivi su acqua, rifiuti ed energia, sviluppati in collaborazione con Eduiren.
  • Un laboratorio di Cittadinanza digitale, che attraverso schede gioco e proposte di attività laboratoriali differenziate per alunni e alunne della Scuola Primaria e per studenti e studentesse della Secondaria di 1° e 2° grado educa all’uso responsabile delle tecnologie digitali, per proteggere i propri dati e la propria privacy ed evitare i rischi della rete, come il cyberbullismo.

Educazione Civica, inclusione e DSA

Fare Educazione Civica significa anche promuovere l’inclusione, valore fondante della Costituzione, riaffermato in diversi ambiti dagli obiettivi dell’Agenda 2030 ONU. Le diversità vanno dunque valorizzate come occasione di arricchimento reciproco e tutti gli studenti e le studentesse vanno messi nella condizione di esprimere al meglio le proprie potenzialità.

Una scuola che vuole effettivamente assicurare un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, come recita il Goal 4 dell’Agenda 2030 ONU, deve essere attenta a tutti i bisogni educativi e aperta ai diversi stili di apprendimento. Una risorsa come Redooc.com, per esempio, grazie all’alta accessibilità garantita da text to speech, possibilità di personalizzare il font di lettura, mappe mentali, disponibili anche in forma di video narrati, ed esercizi interattivi, offre anche agli alunni e alle alunne con DSA un luogo in cui imparare  divertendosi, ciascuno con i propri modi e i propri tempi.