Olio di Argan per i capelli: proprietà e benefici

L’olio di Argan è un toccasana per l’organismo, per la pelle e anche per i capelli. Ecco le proprietà e i benefici derivanti dall’applicazione di questo olio

Antonella Lobraico Editor specializzata in Salute & Benessere

Ampiamente utilizzato nell’industria cosmetica per la produzione di creme, lozioni, prodotti di bellezza, l’olio di Argan è anche un grande alleato dei capelli. E un rituale di bellezza che si rispetti passa non solo dalla cura del corpo, ma anche da quella del cuoio capelluto. D’altro canto i capelli, da sempre simbolo di femminilità, valorizzano ed esaltano la figura a patto però che questi siano curati.

Capelli sfibrati, secchi o con forfora infatti non solo sono antiestetici, ma rischiano di minare la salute stessa del cuoio capelluto. Cosa fare quindi? Come spesso accade, la soluzione è a portata di mano. Madre natura ci dona preziosi oli ed estratti provenienti dalle piante che, una volta applicati, possono dare nuova vita ai capelli. E l’olio di Argan è proprio uno di questi, giacché fornisce nutrimento e idratazione, contribuendo a una chioma naturalmente bella.

Proprietà

Questo portentoso olio viene estratto dai semi dell’Argania spinosa, una pianta originaria del Marocco. Nel corso dei secoli è stato impiegato in cucina e come rimedio casalingo per la salute della pelle e dei capelli. Oggi è un must have per assicurarsi un’idratazione profonda.

L’olio di Argan infatti, si distingue per le sue numerose proprietà come quelle antimicotiche e antiossidanti. A renderlo unico e speciale è la sua composizione, in quanto oltre ad essere un’ottima fonte di vitamina E, indispensabile per la salute di occhi, pelle e capelli, è anche ricco di:

  • acidi grassi (acido oleico e acido linoleico);
  • polifenoli;
  • fitosteroli.

Un vero mix di nutrienti quindi che può apportare benefici alla salute del cuore, della pelle e dei capelli. I polifenoli infatti possiedono proprietà elasticizzanti e agiscono contro l’invecchiamento cellulare, mentre la vitamina E funge da potente antiossidante, riducendo gli effetti dannosi dei radicali liberi sulla pelle.

Benefici per i capelli

Un olio dalle mille virtù come quello di Argan non dovrebbe mai mancare nella beauty routine di una donna, anche quando si parla di capelli. Oltre ad essere efficace nel ridurre i progressivi segni di invecchiamento e a giovare al tessuto cutaneo grazie alla presenta di antiossidanti e antinfiammatori, è un toccasana per il cuoio capelluto. Questo olio infatti è un valido alleato dei capelli soprattutto se questi appaiono secchi, sfibrati, se sono crespi o se presentano alterazioni del cuoio capelluto, come la forfora. Ecco nello specifico gli effetti benefici dell’olio di Argan per i capelli.

Idrata a fondo

Questo meraviglioso olio promette un’idratazione profonda dei capelli. Gli acidi grassi infatti idratano il fusto del capello, mentre la vitamina E fornisce uno strato grasso che aiuta a prevenire la secchezza e favorisce la lucentezza.

Combatte la forfora

Dietro alla forfora e alle irritazioni cutanee spesso si nasconde lo stress ossidativo, innescato dalla presenza di un fungo che vive naturalmente sul cuoio capelluto. Diversi studi scientifici condotti sulle proprietà antimicotiche dell’olio di Argan hanno dimostrato che la sua applicazione aiuta a trattare la forfora e a prevenire e migliorare alterazioni del cuoio capelluto come anche la psoriasi e la dermatite seborroica.

Previene la rottura dei capelli

La chioma è spesso sottoposta a danni provocati da phon, prodotti di styling e dai radicali liberi. Ma gli antiossidanti e gli acidi grassi presenti nell’olio di Argan hanno un effetto riparatore e protettivo. Il risultato? Capelli più sani e idratati, con meno rotture e perdite.

Previene i danni derivanti dal sole

Il sole è fonte di vita, di luce, di calore, ma l’esposizione senza un’adeguata protezione può arrecare danni alla pelle e ai capelli. In questo senso, la proprietà antiossidante dell’olio di Argan permette di prevenire la comparsa di capelli secchi e sfibrati e anche altri danni causati dai raggi solari.

Previene i danni provocati dalle tinture

Le tinture per capelli permettono di cambiare look o di coprire i capelli grigi e bianchi, ma quanti danni possono provocare? L’olio di Argan può limitarli e in più, riduce la formazione delle doppie punte.

Come usarlo sui capelli

Prima di utilizzare l’olio di Argan per capelli è bene fare una distinzione che può essere utile nella scelta di questo prodotto. In commercio è possibile trovare:

  • l’olio di Argan puro;
  • l’olio di Argan miscelato ad altri oli;
  • l’olio di Argan come ingrediente di un cosmetico, di un prodotto per la cura della pelle o di uno shampoo.

La scelta dipende per lo più dal tipo di uso che se ne vuole fare. Nella sua versione pura, questo olio può essere applicato sulle punte e sulle lunghezze dei capelli umidi dopo lo shampoo. Trascorsa circa mezz’ora si può procedere con una delicata asciugatura. L’olio di Argan miscelato ad altri oli invece, è più corposo rispetto a quello puro per cui si presta bene come impacco da applicare sui capelli umidi. Anche in questo caso, dopo circa mezz’ora si può dare il via al lavaggio dei capelli con lo shampoo.

L’olio di Argan può anche rientrare tra gli ingredienti dei prodotti per la cura dei capelli, come shampoo e balsamo. In questo caso, oltre ad idratare e a proteggere a fondo i capelli, contrasta la formazione della forfora.

L’olio di Argan dunque è un olio dalle numerose proprietà che si prende cura con dolcezza del cuoio capelluto. La composizione tutta naturale promette di idratare, proteggere e prevenire danni ai capelli, soprattutto quando questi sono secchi e sfibrati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Olio di Argan per i capelli: proprietà e benefici