Sanremo 2022, la scaletta della seconda serata

Il Festival di Sanremo è partito con grande emozione di tutti: dopo aver rotto il ghiaccio, Amadeus propone altri 13 artisti in gara affiancato dalla conduttrice Lorena Cesarini

Un Amadeus visibilmente commosso, quello che ha sceso le scale del Festival di Sanremo, di scena al Teatro Ariston dal 1° al 5 febbraio. Il ghiaccio è stato rotto e la manifestazione è entrata nel vivo. Le canzoni sono quelle che ci saremmo aspettati da un direttore artistico a vocazione radiofonica come lui e la prima serata non ha di certo deluso le aspettative. È una kermesse dinamica, costruita a prova di ascoltatore, con altre 13 canzoni da scoprire. Vota la giuria della sala stampa, gestita da Noto Sondaggi – con la demoscopica 1000 – per il quarto anno consecutivo.

Chi canta: la scaletta

Una suddivisione non scontata, quella scelta da Amadeus, che ha deciso per due prime serate. Per questo, la scaletta della seconda serata è stata realizzata secondo un criterio molto preciso e che risponde alle più stringenti esigenze di spettacolo. “Saranno due prime serate”, ha dichiarato il direttore artistico, che per il 2 febbraio ha scelto di far esibire (in ordine di uscita):

  • Sangiovanni – Farfalle
  • Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  • Le Vibrazioni – Tantissimo
  • Emma – Ogni volta è così
  • Matteo Romano – Virale
  • Iva Zanicchi – Voglio amarti
  • Ditonellapiaga con Rettore – Chimica
  • Elisa – O forse sei tu
  • Fabrizio Moro – Sei tu
  • Tananai – Sesso occasionale
  • Irama – Ovunque sarai
  • Aka 7even – Perfetta così
  • Highsnob e Hu – Abbi cura di te

Gli ospiti e i co-conduttori della seconda serata

Da direttore artistico e conduttore, Amadeus ha scelto 5 conduttrici d’eccezione chiamate ad affiancarlo in ognuna delle serate e che si alterneranno nel programma della settimana, pronte ad annunciare i cantanti in gara. Per la seconda, quella del 2 febbraio, ha scelto un volto nuovo della fiction italiana. Stiamo parlando di Lorena Cesarini, conosciuta per la sua straordinaria interpretazione di Isabel in Suburra al fianco di Alessandro Borghi.

Una decisione che il direttore artistico ha maturato grazie al suo intuito e alla sua capacità di cogliere i dettagli. Lorena Cesarini è una delle tante scommesse di questo Festival ed è colei che può portare una ventata di freschezza e leggerezza sul palco del Teatro Ariston. È anche la sua prima volta come conduttrice di un grande evento.

Grande attesa, poi, per Laura Pausini. L’artista, che è di casa al Festival, ha appena rilasciato il suo nuovo singolo – Scatola – che anticipa il suo prossimo lavoro sulla lunga distanza atteso a 3 anni da Fatti Sentire. Alla chiamata di Sanremo non può proprio resistere ed è per questo che ha risposto con entusiasmo alla proposta di Amadeus, che l’aveva voluta anche per la presentazione del brano Io Sì (Seen) candidato ai Premi Oscar come Miglior Canzone Originale del film La vita davanti a sé con Sophia Loren. Invece non sarà presente Luca Argentero, come era stato precedentemente annunciato, a causa di un lutto famigliare che ha colpito la moglie, Cristina Marino.

Divertimento assicurato, poi, con Checco Zalone. Per Luca Medici, si tratta della prima volta al Teatro Ariston. Amadeus lo ha fortemente voluto al suo fianco, lasciandogli assoluta carta bianca sulla performance scelta per il Festival di Sanremo. Si aggiungono le grandi protagoniste della fiction Rai, Gaia Girace e Margherita Mazzucco, oltre ad Arisa e Malika Ayane, chiamate a cantare l’inno delle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026 che potrebbe diventare ufficiale.

Il palco galleggiante si apre, invece, al ritorno di Ermal Meta. L’artista di Fier raggiunge Orietta Berti e Fabio Rovazzi a poco meno di un anno dalla sua partecipazione alla manifestazione in Un milione di cose da dirti, con la quale ha sfiorato la vittoria.

La classifica provvisoria

Le prime 12 posizioni sono state determinate dai voti della sala stampa, dai quali è emersa una classifica assolutamente provvisoria:

  1. Mahmood e Blanco – Brividi
  2. La Rappresentante di Lista – Ciao ciao
  3. Dargen D’Amico – Dove si balla
  4. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  5. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
  6. Noemi – Ti amo non lo so dire
  7. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  8. Rkomi – Insuperabile
  9. Achille Lauro – Domenica
  10. Giusy Ferreri – Miele
  11. Yuman – Ora e qui
  12. Ana Mena – Duecentomila ore

Dove guardare il Festival in tv e streaming

Il Festival di Sanremo va in onda su Rai1, alle 20,50, dopo il PrimaFestival condotto da Roberta Capua (leggi la nostra intervista), Ciro Priello e Paola Di Benedetto. L’anteprima in onda dalla Sala Biribissi del Casinò di Sanremo lascia spazio alla manifestazione canora visibile sul 1° canale, al 501 in HD e sulla piattaforma di streaming RaiPlay, disponibile su tutti i dispositivi elettronici (smart TV, smartphone, tablet e PC).