Controlli ed esami di routine da fare dopo i 50 anni

Dalla MOC alla transvaginale: scopriamo gli esami e le visite di controllo da effettuare superati i 50 anni

Dopo i 50 anni il corpo della donna cambia, per questo è fondamentale effettuare controlli ed esami di routine particolari.

In questo periodo della vita infatti la vita di una donna subisce moltissimi cambiamenti, fra cui l’arrivo della menopausa. Per questo motivo la salute femminile andrebbe tenuta sotto controllo, per evitare rischi e problemi. Quali sono gli esami da effettuare e i controlli? Ecco una lista completa:

Esami del sangue – Molto spesso la mancanza di tempo ci spinge a trascurare la nostra salute e a rinunciare anche a controlli banali come gli esami del sangue. Superati i 50 anni però il metabolismo risulta più lento e questo potrebbe provocare alcuni problemi. Per questo è importante controllare alcuni parametri come glicemia, trigliceridi, colesterolo e i fattori di coagulazione del sangue.

MOC – Questo esame, denominato anche Mineralometria Ossea Computerizzata, serve per controllare la densità ossea e individuare la presenza di osteoporosi. Se l’esito è negativo va effettuato ogni cinque anni, mentre se è positivo ogni 18 mesi, per monitorare la situazione.

Visita ginecologica e pap test – Si tratta di due esami che ogni donna dovrebbe effettuare in modo periodico dopo il primo rapporto sessuale, per scongiurare la presenza di tumori e infezioni.

Ecografia transvaginale – Denominato anche TVS, questo esame consente di scoprire lo stato di salute dell’utero, delle ovaie e dell’endometrio. Va effettuato dopo i 50 anni, insieme a pap test e visita ginecologica.

Visita senologica – La prevenzione è fondamentale, soprattutto quando si parla di tumori. Per questo a partire dai 50 anni d’età è d’obbligo effettuare delle visite senologiche con frequenza maggiore, valutando anche con l’autopalpazione l’eventuale presenza nel seno di protuberanze, ispessimenti o noduli.

Mammografia – L’ecografia mammaria è un esame che viene consigliato a partire dai 30 anni. Dopo i 40 anni questo controllo va effettuato insieme alla mammografia, che andrebbe effettuata ogni 12 mesi superati i 50 anni.

Test del sangue occulto fecale – La prevenzione del tumore al colon-retto passa attraverso il test del sangue occulto nelle feci. Si tratta di un esame molto semplice da effettuare che, in caso di anomalie, dovrà essere seguito da una colonscopia.

Esame della tiroide – I problemi alla tiroide sono molto comuni fra le donne, per questo motivo è consigliabile valutare spesso la funzionalità del TSH. Si tratta di una ghiandola molto importante il cui stato di salute viene indicato tramite un semplice esame del sangue.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Controlli ed esami di routine da fare dopo i 50 anni