Yuzu, l’agrume che aiuta a proteggere il cuore e il cervello

Agrume molto antico originario della Cina, lo yuzu è un prezioso alleato della salute

Lo yuzu è un agrume originario della Cina e caratterizzato da numerosi benefici. Tra questi è possibile citare la capacità di proteggere il cuore e di favorire la salute del cervello. Entrando nel dettaglio delle sue proprietà citiamo due flavonoidi speciali, l’esperidina e la naringina, aventi un ruolo cruciale nel miglioramento dell’efficienza del flusso del sangue.

Sono diversi gli studi che hanno approfondito questo aspetto. Degno di nota a tal proposito è un lavoro scientifico risalente al 2015 e portato avanti da un’equipe di esperti della Konkuk University di Seoul (Corea).

Gli studiosi che l’hanno condotto hanno portato alla luce il fatto che, grazie all’estratto di yuzu, è possibile apprezzare un maggior controllo della coagulazione del sangue che, quando raggiunge livelli eccessivi, può rivelarsi pericolosa per la salute del cuore.

Come poco fa accennato, lo yuzu può rivelarsi molto utile per preservare la salute del cervello. Diversi studi su animali effettuati negli ultimi anni hanno dimostrato che il suo estratto è in grado di migliorare le funzioni cerebrali e il controllo della glicemia.

Tra i vari lavori scientifici è possibile citarne uno risalente al 2013 e condotto da un’equipe scientifica attiva presso gli Istituti di Ricerca Alimentari di Sungnam (Corea del Sud). Gli esperti appena citati hanno monitorato la condizione di un campione di ratti, arrivando a scoprire che l’estratto di yuzu permette di apprezzare una prevenzione del declino cognitivo. La naringenina, il già citato flavonoide, è in grado di inibire lo stress ossidativo provocato da alcune proteine dannose per il cervello.

Sono davvero numerosi i benefici dello yuzu, agrume molto antico che, oggi come oggi, viene coltivato anche in Corea e in Giappone! In questo novero è possibile citare gli effetti anti diabetici, la riduzione del colesterolo LDL e l’attività anti microbica (in tutti i casi, si parla di risultati portati alla luce a seguito di studi su modelli animali).

Molto utilizzato nella cucina giapponese – dove viene aggiunto a paste, marmellate, gelatine, dolci e tè – lo yuzu dovrebbe essere introdotto nella propria dieta solo dopo aver chiesto consiglio al medico curante e dopo aver effettuato tutti gli esami prescritti. La stessa cautela deve essere considerata anche quando si parla di utilizzo dell’olio essenziale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Yuzu, l’agrume che aiuta a proteggere il cuore e il cervello