Noci pecan, proteggi il cuore e stimoli il metabolismo

Ricche di vitamine e sali minerali, le noci pecan sono delle vere alleate per la nostra salute

Le noci pecan sono il frutto di una pianta molto comune nel Nord America, che ormai trova ampia diffusione in tutto il mondo. Il loro sapore intenso e burroso le ha rese un perfetto complemento per molti piatti: possono essere consumate da sole o in insalata, utilizzate per rendere più croccanti alcuni prodotti da forno o per dare più gusto ad un buon yogurt greco.

A partire dal loro profilo nutrizionale, è facile capire come mai le noci pecan abbiano avuto un notevole successo sul mercato: sono infatti ricche di sostanze fondamentali per la nostra salute e apportano molti benefici. L’importante è fare attenzione alle porzioni, dal momento che in 100 grammi sono contenute ben 691 calorie, cosa che potrebbe creare qualche preoccupazione in chi desidera perdere peso.

Tra i principali nutrienti che troviamo nelle noci pecan, spiccano le vitamine del gruppo B. Queste sostanze svolgono un ruolo molto importante nel corretto funzionamento del metabolismo, e in particolare la tiamina collabora nel processo di conversione dei carboidrati in energia, promuovendo quindi il fenomeno attraverso cui bruciamo i grassi. La vitamina A e altri antiossidanti quali il beta-carotene, la zeaxantina e la luteina sono invece fondamentali per contrastare l’insorgenza dei radicali liberi e combattere lo stress ossidativo, responsabile di molte patologie – tra cui quelle cardiache.

Sempre a protezione del cuore, le noci pecan sono un’ottima fonte di acidi grassi monoinsaturi che, come dimostrato da uno studio pubblicato sul Journal of the American Dietetic Association, intervengono sul colesterolo: in particolare, riducono i livelli del colesterolo “cattivo” nel sangue, a favore di quello considerato “buono”. Altre ricerche hanno evidenziato come questi grassi possano diminuire anche i livelli di trigliceridi, abbassando così il rischio di insorgenza di malattie dell’apparato cardiovascolare.

Le noci pecan sono ricche di fibre, che favoriscono il transito intestinale e apportano benefici all’intero sistema digestivo. Alcune di esse, conosciute come fibre solubili, si sciolgono in acqua e danno vita ad una sostanza gelatinosa: oltre ad aumentare il senso di sazietà e aiutare quindi ad assumere una minor quantità di cibo, questo gel rallenta l’assorbimento degli zuccheri nel sangue, permettendoci di controllare il livello della glicemia.

Un esperimento, i cui risultati sono stati pubblicati su Nutrients, ha anche dimostrato come una dieta arricchita di noci pecan possa migliorare le capacità del corpo di utilizzare in maniera efficace l’insulina e addirittura agisca sulla funzionalità delle cellule beta del pancreas, responsabili della produzione di insulina. Questi effetti contribuiscono a diminuire il rischio di insorgenza di malattie metaboliche come il diabete di tipo 2.

Infine, le noci pecan possiedono buone quantità di sali minerali quali rame e zinco, entrambi fondamentali per lo sviluppo del sistema immunitario. Mentre la vitamina E, dalle spiccate proprietà antiossidanti, agisce sulla pelle e sulle mucose con un’efficacia protettiva.

Non ci sono particolari controindicazioni al consumo di noci pecan, prestando però attenzione al suo potere allergizzante. Ricordiamo inoltre che non devono essere introdotte nella dieta di coloro che soffrono di allergia alla frutta a guscio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Noci pecan, proteggi il cuore e stimoli il metabolismo