Nocciole: un pieno di fibre per dimagrire e abbassare il colesterolo

Le nocciole si distinguono dagli altri frutti a guscio per il ricco contenuto di fibre e vitamine e rappresentano un’ottima fonte di fitosteroli

Luana Trumino Editor specializzata in Salute&Benessere

In Italia, che ne è il secondo produttore mondiale dopo la Turchia, la nocciola è il frutto a guscio più utilizzato nelle creme spalmabili di cioccolato, nelle merendine, nei dolciumi o nei gelati, nelle torte, nei biscotti, nei cereali per colazione, oltre ad essere spesso consumata tal quale come spuntino per mantenere alta la concentrazione o per un leggero dopo pasto.

Un ingrediente della nostra tradizione che racchiude interessanti caratteristiche sotto il profilo nutrizionale.

Proprietà e benefici

Le nocciole si distinguono dagli altri frutti a guscio per il ricco contenuto di vitamine B1 e B6, A, C ed E con netto potere antiossidante, e rappresentano un’ottima fonte di fitosteroli, sostanze ritenute importanti nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Forniscono inoltre proteine vegetali, risultando dunque utili nelle diete dei vegetariani e dei vegani, anche se è doveroso segnalare che né la quantità, né il valore biologico sono paragonabili a quelli della carne, del pesce, delle uova e dei derivati del latte.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nocciole: un pieno di fibre per dimagrire e abbassare il colesterolo