Dieta della Luna: come funziona e quanti chili perdi

Con la dieta della Luna dimagrisci seguendo le fasi lunari e torni in forma depurando l'organismo

La dieta della Luna consente di perdere sino a 2 kg in un giorno, depurando l’organismo ed eliminando i liquidi in eccesso.

Si tratta di una dieta detox, che prevede una fase di digiuno, in cui vengono assunti solamente liquidi, che può durare sino a 3 giorni. Consente di eliminare i rotolini di grasso e il gonfiore, contrastando la ritenzione idrica. Come funziona la dieta della luna? Questo regime alimentare segue le fasi lunari che influenzano la Terra e il nostro benessere.

Il digiuno va inaugurato quando inizia la fase lunare e deve essere seguito per 24 ore. Durante questo periodo sono banditi i cibi solidi, ma si possono consumare solamente i liquidi, come frullati oppure centrifughe. Potete iniziare a depurarvi con l’arrivo della Luna nuova, del primo quarto di Luna oppure dell’ultimo quarto di Luna, per scoprire le varie fasi del nostro satellite e l’ora esatta in cui iniziare dovrete consultare il calendario lunare.

La dieta prevede dunque un primo giorno di digiuno che avviene con la Luna nuova e un secondo giorno di alimentazione liquida nel primo quarto di Luna, il terzo e il quarto giorno sono previsti con l’arrivo della Luna piena e dell’ultimo quarto di Luna. Secondo gli inventori di questo regime alimentare a favorire il dimagrimento sarebbe l’influenza delle fasi lunari, in grado di controllare anche il nostro peso, tramite l’acqua contenuta nell’organismo.

Questo regime dimagrante possiede moltissimi vantaggi, prima di tutto aiuta a depurare lo stomaco, l’intestino e il fegato, eliminando le tossine in eccesso. Disintossica l’organismo, contrasta la cellulite e la ritenzione idrica, rigenerando il corpo. Poiché prevede una drastica riduzione di proteine, grassi e carboidrati, la dieta della Luna non è adatta a tutti e potrebbe risultare pericolosa per chi soffre di pressione bassa o diabete. Prima di seguirla è necessario contattare sempre il proprio medico per avere un parere e capire se è compatibile con il proprio stato di salute. È dunque sempre bene consultare il proprio medico, prima di iniziare la dieta.

Come funziona la dieta della Luna. Nelle 24 ore di digiuno durante la Luna piena è fondamentale bere molta acqua, accompagnata da succhi di frutta e centrifughe di verdura. Nella fase di Luna calante va invece seguito uno schema alimentare ipocalorico, mentre con l’arrivo della Luna nuova dovrete bere solo tè verde e infusi. Infine con la Luna crescente eliminate i dolci ed evitate i pasti dopo le 18.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta della Luna: come funziona e quanti chili perdi