Dieta ipoglucidica: riduci gli zuccheri e perdi 2 kg in una settimana

La dieta ipoglucidica riduce gli zuccheri cattivi nella nostra alimentazione per farci perdere fino a 2 kg in una settimana

Scegliere di seguire una dieta ipoglucidica è un ottimo modo per riuscire a perdere fino a 2 kg in una settimana.

La prima cosa da sapere prima di intraprendere questa dieta è cosa sono i glucidi. Essi sono, sintetizzando, gli zuccheri presenti soprattutto nei carboidrati. Una dieta ipoglucidica, quindi, ha l’obiettivo principale di ridurre questo tipo di zuccheri per il raggiungimento della forma fisica ideale.

Questo tipo di alimentazione è perfetta anche per le persone che soffrono di diabete poiché hanno bisogno di un determinato livello di zuccheri nel sangue che sia costante e che eviti i picchi glicemici.

Questa dieta è un vero toccasana perché oltre che pochi zuccheri ha anche pochi grassi e poche calorie: un mix perfetto per perdere qualche chilo di troppo e sgonfiarsi in vista dell’estate.

Riassumendo, la dieta ipoglucidica prevede un apporto decisamente ridotto di tutti quegli alimenti che contengono zuccheri “cattivi”. Non è corretto scegliere di eliminare tutti gli zuccheri dalla nostra dieta perché sono dei preziosi alleati per la nostra energia e sono una vera e propria benzina per il nostro corpo e per il nostro umore ma, come in tutte le cose, non bisogna eccedere o esagerare.

L’eccessivo consumo di zuccheri e grassi, infatti, sono una delle maggiori cause di sovrappeso e obesità, due condizioni che sono direttamente collegate ad altre malattie, soprattutto quelle legate al nostro sistema cardiocircolatorio. Scegliere di seguire un regime alimentare non deve quindi avere solo l’obiettivo di dimagrire ma anche di restare in salute e di prevenire le malattie.

La dieta ipoglucidica ha come regola base quella di scegliere solo cibi che contengano carboidrati a basso indice glicemico abbinati ad alimenti con un buon apporto di fibre per regolare le funzioni intestinali.

I carboidrati buoni sono quelli contenuti nella pasta e nel pane integrale mentre quelli da evitare sono quelli contenuti nei dolci ad alto tasso zuccherino e nelle bevande gassate, anch’esse piene di calorie “vuote”, inutili al nostro organismo.

Tra i cibi consentiti dalla dieta abbiamo la carne, soprattutto bianca, il pesce, i formaggi magri e le verdure a volontà da usare sia come contorno che come protagonista dei piatti.

Un’ottima idea per uno spuntino spezza-fame può essere lo yogurt magro abbinato alle nocciole, un ottimo mix di benessere e di fermenti lattici vivi utili alla salute del nostro corpo e a regolare il nostro organismo.

Insomma, la dieta ipoglucidica è perfetta per dimagrire di qualche chilo e, al tempo stesso, per capire quali sono gli alimenti che dovremmo eliminare o ridurre drasticamente dalle nostre tavole per sempre. In ogni caso, è bene consultare sempre prima il proprio medico.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta ipoglucidica: riduci gli zuccheri e perdi 2 kg in una setti...