Che fine ha fatto Ronaldo

Che cosa fa Ronaldo oggi? Le ultime notizie sul fuoriclasse del Brasile, ex attaccante di Psv, Barcellona, Inter e Real Madrid

Sono in tanti a domandarsi che fine abbia fatto Ronaldo, uno dei calciatori più forti del millennio e della storia di questo sport. Cresciuto nel suo Paese d’origine, in Brasile, il suo talento è esploso con la maglia del Psv prima e del Barcellona poi. In Italia ha vestito la maglia dell’Inter e del Milan. In mezzo la parentesi con il Real Madrid. Ai successi ottenuti con le squadre in cui ha giocato, si aggiungono due vittorie nella Coppa del Mondo e due Palloni d’Oro. Un palmares formidabile, dove manca però la Champions League, la competizione europea più importante, che il suo omonimo Cristiano Ronaldo ha invece vinto.

Dopo il ritiro, avvenuto all’indomani dei due anni di militanza nel Corinthians, uno dei club più forti del Brasile, Ronaldo ha fondato la “9ine Sport & Entertainment”, una società che si occupa prevalentemente di curare l’immagine degli sportivi brasiliani, calciatori e non. Ancora oggi la 9ine di Ronaldo riveste un ruolo di primo piano nel mercato brasiliano, riuscendo a gestire l’immagine di numerosi calciatori. La società fondata nel 2011 è soltanto una delle prime tante tappe della nuova vita imprenditoriale del Fenomeno. In questi anni infatti l’ex Pallone d’Oro è diventato anche socio di minoranza di Mobitto, un’applicazione molto famosa in Brasile. A breve sarà inoltre uno dei volti più popolari delle Olimpiadi .

Soltanto due anni fa Ronaldo è stato testimonial dei Mondiali 2014 disputati in Brasile, nella sua terra, competizione poi vinta dalla Germania, che vide la clamorosa uscita dell’Italia di Cesare Prandelli nella fase a gironi. Anche in questa occasione Ronaldo Luis Nazario da Lima, questo il nome completo del giocatore, ha dimostrato di essere un brillante imprenditore, sempre attento alla sua immagine e alle nuove opportunità che il mondo, in continuo mutamento, riesce ad offrire.

Di recente l’ex fuoriclasse di caratura internazionale è stato in prima linea per sponsorizzare i prossimi Giochi Olimpici di Rio, che si terranno quest’estate nella sua amata terra. Da qualche giorno il Fenomeno è tornato a Milano, per presenziare ad un evento Nike, durante il quale ha tenuto a battesimo il nuovo modello delle scarpe Mercurial, indossate per la prima volta da Cristiano Ronaldo nella finale di Champions League giocata a San Siro in data 28 maggio. A questo proposito, l’ex calciatore ha confessato di sperare nel ritorno di Diego Simeone all’Inter, stavolta nelle vesti di allenatore.

Che fine ha fatto Ronaldo