Dieta antiossidante con succo di pompelmo

Gustoso e rinfrescante, il succo di pompelmo è un vero toccasana grazie ai suoi antiossidanti

Gli antiossidanti sono sostanze importantissime per il nostro organismo, motivo per cui la nostra dieta dovrebbe essere ricca di alimenti che ne contengono buone quantità. Il succo di pompelmo è un’alternativa sana e gustosa per fare il pieno di antiossidanti anche quando non abbiamo fame.

Il pompelmo è un frutto tropicale dal sapore asprognolo, e possiede un profilo nutrizionale molto interessante. È un’ottima fonte di fibre, vitamine e sali minerali che svolgono un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento del nostro organismo. Da questo frutto si estrae un succo davvero delizioso, utile per arricchire la nostra dieta con il suo variegato contenuto di antiossidanti.

Queste sostanze nutritive agiscono contro la formazione dei radicali liberi, molecole che danneggiano la struttura cellulare e portano ad un invecchiamento precoce, con un rischio aumentato di sviluppare diverse patologie. Tra gli antiossidanti di cui il succo di pompelmo è più ricco spicca la naringina: si tratta di un flavonoide dalle importanti proprietà terapeutiche, utile nel contrastare l’insorgenza di malattie croniche e problemi cardiaci.

Secondo una revisione pubblicata su Advances in Nutrition, la naringina sembra presentare una notevole efficacia nel trattamento di disordini metabolici quali l’obesità e il diabete, sebbene i suoi meccanismi d’azione debbano ancora essere studiati a fondo. Ulteriori studi hanno invece dimostrato le sue proprietà antinfiammatorie e antitumorali, prevenendo i danni genetici causati dallo stress ossidativo.

Il succo di pompelmo è un’ottima fonte di vitamina C, anch’essa un potente antiossidante: con un bicchiere possiamo assumerne quasi il 100% della razione giornaliera raccomandata. La vitamina C si è rivelata utile in molti processi metabolici: ad esempio, aumenta l’assorbimento del ferro e la disponibilità del selenio, due minerali fondamentali per il funzionamento dell’organismo. Inoltre favorisce lo sviluppo del sistema immunitario e, come dimostrato da diversi studi, contribuisce a ridurre la durata delle malattie da raffreddamento.

Oltre agli antiossidanti, il succo di pompelmo contiene buone quantità di altre sostanze importanti per la salute. È ricco di potassio, che aiuta a tenere sotto controllo la pressione arteriosa e svolge un’azione protettiva nei confronti del cuore, ma anche di folati, indispensabili per un corretto sviluppo del sistema nervoso. Le fibre, inoltre, migliorano il transito intestinale e sono utili per dimagrire: aumentano infatti il senso di sazietà e riducono l’assorbimento di zuccheri e grassi.

L’acido citrico, anch’esso presente in ottime quantità, è un toccasana per lo stomaco dal momento che stimola la produzione di enzimi digestivi. Infine, uno studio pubblicato sul Journal of Medicinal Food ha evidenziato come il succo di pompelmo possa contribuire a migliorare la densità ossea, prevenendo patologie quali l’osteoporosi.

È bene ricordare, tuttavia, che il consumo di succo di pompelmo è controindicato in numerosi casi: questa bevanda contiene infatti sostanze in grado di interagire con la capacità del fegato di metabolizzare alcuni farmaci, tra cui ad esempio le statine per abbassare il colesterolo, i calcio-antagonisti, gli antibiotici, le benzodiazepine e i chemioterapici. Per questo è molto importante chiedere il consiglio del proprio medico se si stanno seguendo terapie farmacologiche.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta antiossidante con succo di pompelmo