Danza: tutti i benefici del ballare

Quanto bene fa ballare e quali sono i benefici della danza libera o con tecnica su tutto l’organismo e sull’equilibrio psicofisico

Foto di Elisa Cappelli

Elisa Cappelli

Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista

Laurea in Filosofia e Master in Giornalismo Internazionale LUISS. Trainer certificata CONI e FIF (Mat base e avanzato). Studia Anatomy in Motion (Gary Ward) e Qi gong.

7 meravigliosi benefici della danza

Vediamo insieme alcuni benefici meravigliosi sia a livello fisico sia a livello psico-emotivo che una pratica costante e gioiosa della danza porta a chi la pratica.

Aumenta l’energia

In generale, quando sentiamo che le energie stanno andando verso il basso, potrebbe essere il momento per dedicarsi alla danza e liberare tutte le tensioni. Cercate di cogliere al volo il senso di liberazione che il movimento danzato restituisce a tutto il corpo. Aumentare il livello di energia significa mettere in movimento le nostre cellule e far andare la nostra acqua interna, liberare l’energia globale. Muoversi sblocca i pensieri e ci toglie da dove siamo arenati mentalmente e se questo accade spesso danzare diventa un provvedimento magnifico per liberare il corpo e la mente.

Stimola la libido

Danzando aumenta il modo di percepirci sensuali, attraenti e si guadagna confidenza con il proprio corpo. Fare gesti ripetitivi e tecnici e aumentare ogni volta il livello e il modo in cui si esprime con il corpo permette di esplorare quanto ci si sente belli/e e seducenti. Provare alcune mosse, sentire alcuni movimenti, misurarsi addosso alcune posizioni, giocare con oggetti, sedie, pareti, letto, lenzuola, indumenti sono tutti modi per guadagnare un modo di stare a proprio agio con il corpo anche di fronte ad altri. Potete provare le mosse di danza davanti allo specchio e sentirvi nella bellezza, nel piacere, nel vostro potere.

Fa perdere peso

Ballando si bruciano un sacco di calorie e conviene farlo a stomaco vuoto se si tratta di una danza sfrenata o comunque dopo aver digerito. Se invece si vuole assecondare il movimento lento con la digestione, optate per respiri lunghi e morbidi. Praticando discipline come l’hip-hop, la breakdance ed il modern jazz si possono bruciare fino a 1.000 kcal in un’ora. Con le danze orientali si bruciano invece circa 900 kcal/ora, mentre con lo Swing/Rock’n’roll 700 kcal/ora. Molto famosa la disciplina della Zumba, che mischia diversi stili e permette di bruciare tantissime calorie. Si bruciano circa 800 o 900 calorie all’ora praticando questa disciplina. Cercate sempre di riscaldare il corpo e le articolazioni per evitare infortuni.

Rilassa il sistema nervoso

Danzare significa andare a ridurre in maniera importante lo stress e scaricare il nervosismo. Ci si sente meglio, nella leggerezza, nel fluire. Si avverte il rilassamento dopo i gesti della danza e anche durante le esecuzioni delle tecniche o dei passi, la mente rimane concentrata su quanto si sta facendo. Il corpo si riempie di calore e la mente si alleggerisce. Aumenta la consapevolezza, migliora il rapporto con se stessi/e e si riduce in maniera importante il nervosismo. Si liberano le emozioni profonde, ci si lascia andare e quindi si rilasciano tantissimi comportamenti rigidi.

Ci rende attraenti

Danzando ci si specchia nella versione migliore di se stessi/e. Ci si isola ma in modo positivo, si vive il contatto profondo con l’anima. Si combatte la stanchezza, ci si sente forti, pronti/e. Si possono anche inventare dei momenti in cui ci si maschera, ci si veste in modo strano, si sperimenta. L’umore migliora e in questo senso ci si sente attraenti, disponibili, pronti/e e pieni di amore per se stessi/e. Ballare è un modo di entrare in contatto con il proprio io interiore e ci consente di andare a ritemprare le energie che permettono di ripristinare la guarigione e il senso generale di benessere.

Ci connette col senso del ritmo

Nel bambino la connessione con il senso del ritmo permette di migliorare lo sviluppo neurologico e nell’adulto consente di vivere bene il proprio ritmo interiore. Per ritmo interiore significa anche sincronizzarsi bene con la propria essenza, con la voce interiore e con il bimbo interiore che gioisce e si meraviglia. Tutto nel corpo si muove secondo uno specifico ritmo e la danza allena il movimento di ossa, muscoli, cervello. Allenta anche i pensieri quando si fanno ossessivi e migliora l’umore quando ci si sente tristi. Sentire il proprio personale ritmo significa essere in accordo con il cambiamento, disporsi agli altri e manifestare quel che ci aiuta a crescere davvero.

Aiuta a ricordare meglio

Il ballo, secondo uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, può migliorare la memoria e andare a incidere davvero positivamente sul modo in cui ricordiamo le cose. Muoversi danzando previene la comparsa di demenza legata all’invecchiamento. Il lavoro aerobico che si fa danzando permette di rallentare e contrastare la perdita di volume dell’ippocampo, parte del cervello deputata al controllo della memoria. Danzare ci aiuta a ricordare meglio e ci permette di lasciar andare le tensioni che spesso ci impediscono di far lavorare bene il cervello e avere processi cognitivi soddisfacenti. Il cervello diventa maggiormente plastico e si vanno a lavorare anche ferite profonde dell’animo, ricordi e traumi che sono alla base di molti malesseri; sicuramente una terapia psicologica unita ad altri lavori energetici (ad esempio le costellazioni familiari) possono aiutare, ma anche la danza rappresenta un modo valido per lavorare internamente e rielaborare ricordi e dare nuova luce e leggerezza.