SOS capelli rovinati post vacanze: come rimediare senza tagliare

I capelli al rientro dalle vacanze sono secchi, sfibrati e il colore spento: ecco cosa fare per non tagliarli

Foto di Camilla Cantini

Camilla Cantini

Makeup artist, beauty editor, content creator

Makeup Artist, Beauty Editor e Content Creator, Camilla ha una visione del mondo beauty a 360°: da insider e da appassionata, da addetta ai lavori e da consumatrice.

I capelli al rientro post vacanze, diciamocelo, appaiono spenti, secchi, sfibrati e non mancano riflessi indesiderati che ci fanno subito pensare “Basta, taglio tutto!”. Ebbene sì, dopo un’estate passata con la chioma al vento, delle perfette beach waves, capelli asciugati all’aria (ma perché al mare i capelli sono sempre in piega perfetta senza fare niente?) e un colore bellissimo, la triste verità una volta tornati a casa:  no, non sono bei capelli sani, lo sembravano con le luci del tramonto e perché in vacanza è tutto più bello. Tocca correre ai ripari, ma non è necessario tagliare per forza i capelli. Una visita dal parrucchiere e qualche trattamento a casa e i tuoi capelli saranno come nuovi, taglio rimandato!

ragazza mora capelli scuri al vento con sfondo mare turchese

Capelli dopo vacanze: cosa fare dal parrucchiere

Abolita l’idea del taglio, una visita dal parrucchiere per rigenerare i capelli rovinati al rientro dalle vacanze è un’ottima idea per dedicarsi a trattamenti intensivi che non sarebbe possibile fare a casa. Il sole, il sale e il vento sfibrano i capelli, li rendono stopposi, ispidi e secchi, per non parlare del colore, che vira quasi sempre sui toni dell’arancione e rossiccio e in certi casi verde, come per i capelli decolorati. Uno dei trattamenti più efficaci da fare dal parrucchiere per far riprendere i capelli danneggiati post vacanze è sicuramente il trattamento alla cheratina.

crocchia di capelli biondo scuro su sfondo rosa

Rimpolpa la fibra del capello e ne ricompatta le cuticole che appare così più pieno, corposo, morbido e lucido, migliorando anche l’effetto crespo che spesso si viene a creare dopo l’asciugatura. Altri ingredienti chiave per un impacco mirato per ricostruire i capelli, oltre alla cheratina, sono acido ialuronico, aminoacidi e vitamine che, in un salone, sono presenti in quantità maggiore rispetto ai prodotti che si possono utilizzare a casa. Anche i metodi di applicazione sono diversi, spesso infatti questi trattamenti vengono applicati con un pennello e lasciati in posa sotto un casco caldo, per veicolare al meglio i principi attivi.

ragazza con capelli biondi mossi su sfondo rosa con jeans e top bianco che si tocca la testa con una mano

Altra nota dolente dei capelli rovinati post vacanze è il colore: il sole tende a farli sbiadire e ossidare e, spesso e volentieri, prendono riflessi gialli, arancioni, rossi e sui capelli biondi o decolorati potrebbero spuntare anche toni di verde. Prima di fare il colore vero e proprio o, peggio ancora, decolorare nuovamente, meglio lasciarli riposare effettuando trattamenti ristrutturanti e. Per cambiare i riflessi indesiderati o rendere il colore più lucido e vivace, quindi più bello, si possono però sfruttare i gloss, i tonalizzanti e i riflessanti. Il gloss trasparente ravviva il colore senza alterarlo ed è l’ideale se i nuovi riflessi creati dal sole, tutto sommato, non ti dispiacciono. 

ragazza di spalle con costume bianco e capelli castani al vento con sfondo spiaggia

Il alternativa i tonalizzanti sono perfetti per smorzare il giallo paglierino dai capelli chiari e raffreddare il colore o per neutralizzare le sfumature rosse sui capelli castani e scuri. Praticamente svolgono la stessa funzione del correttore da applicare sotto l’occhio per le occhiaie: correggono il colore di partenza, ma senza modificarne drasticamente il tono di base o coprire i capelli bianchi. Se invece hai una forte ricrescita o qualche capello bianco che consideri di troppo e vorresti coprire, meglio optare per i riflessanti, decisamente meno aggressivi di una tinta ad ossidazione.

ragazza che lancia i capelli in aria al tramonto

Cosa fare a casa se hai i capelli rovinati post vacanze 

Per continuare la cura dei capelli rovinati dopo vacanze anche a casa o se non vuoi andare dal parrucchiere, ci sono vari step e prodotti da utilizzare per ritrovare una chioma perfetta. Gli impacchi pre shampoo sono l’ideale, perché si applicano a capelli asciutti o leggermente inumiditi e quindi si possono lasciare in posa per più tempo, addirittura tutta la notte per risultati ancora più efficaci.

Olaplex, Hair Perfector N.3. Prezzo: 29,50€ su lookfantastic.it

Puoi scegliere impacchi in crema o anche oli se hai bisogno di nutrire in profondità i capelli. Se applichi i prodotti di notte, raccogli i capelli e ricordati di mettere sul cuscino una vecchia federa, in modo da non macchiarla e rovinarla. Se invece li applichi di giorno, avvolgi i capelli nella pellicola trasparente o in un asciugamano caldo umido, in modo che il calore faccia penetrare maggiormente tutti gli attivi.

Moroccan Oil, Trattamento Capelli Moroccanoil. Prezzo: 36,50€ su sephora.it

Per il momento del lavaggio, invece, meglio scegliere shampoo delicati ma idratanti e nutrienti, in modo da non seccare ulteriormente i capelli. L’ideale sono shampoo con tensioattivi leggeri o balsami cowash in caso di capelli particolarmente secchi e disidratati. Ricordati inoltre di non pettinare i capelli da bagnati per evitare di spezzarli, a meno che tu non abbia capelli ricci, ma in quel caso pettinali con le dita o con un pettine di legno a denti larghi.

Gyada Cosmetics, Shampoo Ultra-Delicato Lavaggi Frequenti E Cuti Sensibili. Prezzo: 11,90€ su pinalli.it

Non saltare lo step del balsamo o della maschera dopo shampoo, in particolar modo se non hai avuto tempo di fare un impacco prima di lavare i capelli. Se li hai fini o che mancano di volume, scegli un balsamo leggero ma idratante e applicalo solo sulle lunghezze, in modo da non appesantirli. Non lasciarlo troppo in posa, ma rispetta i tempi riportati sulla confezione, così da idratare senza però rendere i capelli pesanti o farli sporcare più velocemente.

Biolage, Volume Bloom Balsamo Rivitalizzante Per Capelli Fini. Prezzo: 12,34€ su amazon.it

Se hai capelli molto secchi, spessi o ricci, al posto del balsamo puoi usare una maschera, sicuramente più nutriente e ricca. Applicala come un balsamo, quindi sulle lunghezze o, se vuoi idratare e nutrire anche la cute, stendila prima sulla lunghezze e poi massaggia ciò che rimane sulle mani anche sulla parte alta della testa. Come per gli impacchi pre shampoo, anche con balsamo e maschera puoi lasciarli in posa più a lungo, avvolgendo i capelli in un asciugamano caldo e umido per massimizzare gli effetti.

Aveda, Botanical Repair Intensive Strengthening Masque Rich. Prezzo: 9,00€ su lookfantastic.it

Per asciugare i capelli, se hai un phon ormai datato, direziona gli acquisti su un asciugacapelli a ioni, che aiutano a mantenere i capelli più idratati. Gli ioni negativi, infatti, trattengono le molecole d’acqua evitando che evaporino, mantenendo così la giusta umidità per capelli più idratati, lucidi e sani. Al tempo stesso, neutralizzano l’elettricità statica degli ioni positivi, evitando capelli svolazzanti e riducendo notevolmente l’effetto crespo. È comunque importante, con qualsiasi tipologia di phon, non impostare una temperatura troppo alta e tenere il phon ad almeno 15-20cm dai capelli.

Bellissima Imetec, Asciugacapelli Ioni K9 2300. Prezzo: 32,90€ su amazon.it

Prima di asciugare i capelli ricordati di applicare i prodotti per lo styling, due in particolare: un termoprotettore e un prodotto idratante. Il termoprotettore è essenziale soprattutto se usi il phon e se hai i capelli rovinati post vacanze, perché li protegge dalle alte temperature del phon evitando che si brucino e si danneggino ulteriormente.

Mulac Cosmetics, Styl’Heat Fix & Protect Heat Protector & Styling Spray. Prezzo: 15,90€ su pinalli.it

Per idratare i capelli, prima di applicare il termoprotettore, scegli un olio, uno spray o un latte in base al tuo tipo di capello. Se hai i capelli ricci, poi, puoi utilizzare una crema modellante per migliorare l’elasticità del riccio ed aumentarne la tenuta ma evita le mousse e le schiume, che tendono a seccare ulteriormente i capelli.

Sol De Janeiro, Brazilian Glossy Nourishing Hair Oil. Prezzo: 35,00€ su sephora.it

Come rimediare a capelli rovinati post vacanze anche con l’alimentazione

Ultimo consiglio, ma non per importanza, per capelli rovinati post vacanze e rimediare senza tagliarli, è curare l’alimentazione che, si sa, in estate complici aperitivi, drink e cene con amici è un po’ meno controllata e va bene così, c’è tutto l’anno per mangiare bene e fa bene anche godersi le vacanze regalandosi piatti e specialità tipiche. Una volta rientrati, però, meglio evitare cibi processati, insaccati, fritti e alimenti troppo grassi. Meglio preferire un’alimentazione ricca di vitamine, sali minerali e proteine, perché la cheratina che compone i capelli altri non è che una proteina.

Aumenta il consumo di cibi contenenti Omega 3, che aiutano a produrre cheratina appunto, come il pesce, le uova e i legumi. I legumi contengono anche ferro, essenziale per il benessere dei capelli. Altri alimenti ottimi da consumare sono noci e parmigiano, che apportano vitamine del gruppo B e oltre alle uova anche lievito di birra, verdure a foglia verde, mandorle e frutti di bosco che sono invece fonte di biotina. Per mantenere la giusta idratazione del corpo e quindi anche dei capelli secchi e rovinati post vacanze, poi, ricordati di bere almeno due litri di acqua al giorno.