Tagli capelli corti autunno-inverno 22/23: rasature e ciuffi per chiome rock

Ribelli, rasati e con texture spettinare: i nuovi tagli extra corto hanno carattere!

Foto di Malvina Berti

Malvina Berti

Beauty Editor

Beauty editor dal 2017, ha collaborato con le più importanti realtà editoriali, da Condé Nast a Hearst, passando per il gruppo RCS. Capo redattore del ClioMakeUp Blog (2017-2019) ha vinto il premio MacchiaNera Internet Awards nel 2018 come "Miglior sito di bellezza".

L’estate non è l’unica stagione dei capelli corti, le chiome extra short possono essere favolose anche d’inverno, motivo per qui questa stagione sono tra le tendenze più richieste in salone.

Ammirate sulle passerelle della Milano Fashion Week, da Missoni a Fendi, i tagli capelli corti sono l’ideale per sbarazzarsi di secchezze e aridità estive, rinnovare il look e iniziare la nuova stagione con grinta. Sfilati, sfrangiati e con micro frange, i capelli corti per l’autunno inverno 2022 2023 riscoprono il fascino rock senza dimenticare eleganza e glamour, grazie agli styling che mixano contrasti netti a fascino retrò.

Leggi anche: Capelli lunghi, le tendenze da sfoggiare per l’autunno-inverno 22/23

Leggi anche: Dallo “Skater Bob” al “Coco Bob”: i tagli capelli medi AI 2022/23 da provare

Tagli capelli corti autunno-inverno 2022/23: le tendenze

Settembre corrisponde sempre ad un nuovo inizio. E cosa c’è di meglio che combinare un taglio petite con le tendenze di stagione? A dominare l’autunno-inverno 2022/23 sarà sicuramente il pixie cut, da sempre tra i tagli corti più amati e che riscopre la sua bellezza anche nella sua versione per capelli ricci.

Per la nuova stagione però ci sono alcune novità in arrivo. Ad esempio? Il ritorno del ciuffo liscio e laterale, d’ispirazione Y2Y e perfetto per dare carattere ai tagli corti.

Spazio alle nuove texure: con hairlook dall’aspetto spettinato (a regola d’arte) e styling in stile retrò, con onde ben definite e con finish lucidi, quasi wet. Ma non solo, tra le novità anche i nuovi tagli che prendono ispirazione dal mondo della musica, come il “Rockabilly Cut”, ideale per gli spiriti più estroversi.

Il nuovo pixie cut con frangia a ciuffo

Alter Ego Italy, firma la nuova collezione “Serendipity” che mostra con sei nuovi hair look le differenti sfaccettature di ogni donna, secondo la propria personalità e stile. Tra le varie proposte anche i tagli corti, che per l’autunno-inverno 2022/23 appaiono grintosi e al tempo stesso sbarazzini.

Sara, è infatti un: «Pixie cut che valorizza i lineamenti dolci e delicati del viso. Un taglio incredibilmente versatile arricchito da una frangia che può essere trasformata in ciuffo, attraverso il movimento del capello vengono esaltate tutte le sfumature di colore.

Il liscio perfetto inoltre valorizza le scalature nella parte frontale, che creano movimento e vivacità, ma mantengono la corposità del capello» come afferma il brand.

“Rockabilly Cut”: l’hairlook che si ispira ai look retrò

Sempre dalla nuova collezione “Serendipity” di Alter Ego Italy, abbiamo anche Iris, un hairlook moderno che però prende ispirazione dal fascino degli anni ’50, con un look che ricorda i tagli rockabilly.

A caratterizzare il taglio di capelli ci pensano «le scalature di diversa lunghezza, più corte sul retro e più lunghe sul fronte che conferiscono movimento, leggerezza e personalità. Il ciuffo sensuale e versatile può essere lasciato naturale e vaporoso o pettinato all’indietro con un leggero styling».

Il ritorno del “Bowl Cut” per l’AI 2022/23

Intramontabile, il “taglio a scodella” è tornato a solcare le passerelle durante la fashion week. Dall’allure boyish ma al tempo spesso femminile, questo hair look per l’autunno-inverno 22/23 si rinnova e emana il fascino più grintoso di sempre. Come? Grazie alle sapienti rasature che arricchiscono lo styling e gli regalo un aspetto ancora più deciso.

La tendenza di quest’anno è però racchiusa nello styling che non è più liscio a piombo – come spesso sfoggiato cha Charlize Theron, regina indiscussa di questo hairlook – ma si arricchisce di movimento: con texture cerate e spettinate ad arte. Assolutamente rock!

“Buzz Cut”, il taglio rasato per chi non ha paura di osare

«Facciamo una premessa: la stagione AW22-23 sarà caratterizzata da hairlook genderless. Non si parlerà più di genere, ma di fluidità, di autentica espressione di se stessi. Non ci saranno più distinzioni di genere anche per i tagli, ma si cercherà di valorizzare l’individualità di ognuno in base alle proprie caratteristiche e personalità», afferma Fabrizio Palmieri, Creative Director di TONI&GUY Italia.

«Uno dei look che vedremo per la prossima stagione AW 22-23 è il taglio rasato: un look estremo che prende ispirazione dal mondo militare, e che oggi è amato anche dalle donne.

Perfetto per combattere l’effetto crespo e sbiadito delle chiome post estate. I benefici sono di ridurre al minimo qualsiasi operazione di gestione e manutenzione dei capelli, oltre ovviamente all’elemento statement. Nessun look trasmette più audacia e fiducia in se stessi di questo.

Essendo un taglio estremamente corto è consigliabile soprattutto per coloro che hanno lineamenti fini e proporzionati, funziona bene anche su forme del viso più allungate percheé arrotonda. Da sconsigliare invece su un viso quadrato o troppo rotondo. L’ideale poi è abbinarlo a colori estremi, un connubio affascinante tra la mascolinità del corto e la dolcezza dei lineamenti femminili».

“Pixie Curls”: l’hair look per i capelli ricci

«I capelli corti sono da sempre espressione di creatività e libertà. Il pixie cut è stato reso popolare da icone degli anni ’60 come Audrey Hepburn e Mia Farrow. Per l’autunno inverno 2022/23 questo trend potrà essere sfoggiato anche nella sua versione riccia, ovvero il “pixie curls”», continua il Creative Director di TONI&GUY Italia.

«Caratterizzato da perimetri meno duri e lasciati crescere naturalmente, il “Pixie Curls” è un hairlook che vuole esaltare la texture naturale di chi lo indossa, creando volume, definizione per ricci ad effetto “molla”. Il look perfetto per esprimere spontaneità e coraggio, un nuovo modo di sfoggiare i capelli ricci».

“Mixie Cut”, a metà tra uno shag e un pixie

Infine, per chi ama i capelli corti ma al tempo stesso non vuole esagerare, tra le tendenze AI 22/23 c’è il “Mixie Cut”.

«Ricorda la forma di un pixie cresciuto e sfoggiato con la tessitura ed il movimento di uno shag: il giusto compromesso per le amanti del corto non extreme. Già indossato da celebrities come Rihanna e Ursola Corbero, il mixie cut è un taglio molto versatile e adattabile a molte tipologie di volto» specifica Fabrizio Palmieri, di TONI&GUY Italia.

«Le scalature interne permettono di incorniciare il viso addolcendo i lineamenti. Si tratta di un taglio che simboleggia forte personalità e senso di ribellione, ottimo per tutte quelle persone che hanno voglia di cambiare ed esprimere una rinascita. Inoltre, può essere portato con due differenti styling: ondulata e “grunge”, oppure liscia e controllata» conclude l’esperto.