Cos’è il taglio Pixie e a chi dona di più

Il Pixie Cut è un taglio di capelli estremamente glam che si adatta sia a chiome corte che medio-lunghe: scopri di più in questo articolo!

Pixie Cut: il nome è davvero molto curioso e divertente, ma sai davvero cosa si cela dietro a questa buffa combinazione? Se non ne hai idea, siamo qui per darti qualche delucidazione. Nonostante i numerosi vantaggi che presenteremo a breve, è fondamentale ricordare quanto però, il Pixie Cut essendo un taglio su capelli corti, non risulti essere l’opzione migliore per le donne che portano una chioma lunga e voluminosa. Letteralmente significa “taglio da folletto” e questo perché in moltissimi scenari di fantasia, nonché della nostra mente, il folletto è colui che porta una chioma cortissima e sbarazzina. Iniziamo col dire che si tratta di una sorta di interpretazione “new age” del classico bob, conosciuto anche come caschetto.

Tendenzialmente, i capelli sono più corti dietro e scalati nella zona davanti. Le ragazze anticonvenzionali degli anni Venti iniziarono a portare tagli perlopiù da uomo, come ad indicare una sorta di ribellione nel periodo di fuoco in cui le donne ancora non avevano diritto di voto. Questo tipo di taglio diventò ancora più celebre negli anni Cinquanta, quando Audrey Hepburn lo sfoggiò durante il debutto del famoso film “Vacanze Romane”: fu una moda portata avanti anche successivamente da Mia Farrow, nonché l’iconica Twiggy e Goldie Hawn. Moltissime altre star del cinema come Mary Quant, Annie Lexon e la principessa Lady D. negli anni successivi, portarono avanti la tendenza.

Pixie Cut: un taglio giovane e di grande tendenza

Il Pixie Cut è un taglio fresco e giovanile, nonché pratico che negli ultimi anni ha spopolato tantissimo tra le più famose e non. Nonostante ricordi molto il classico taglio maschile, è considerevole quanto preservi la sensualità di una donna se sul viso adatto. È un look molto semplice da ottenere, versatile e ideale per ogni stagione dell’anno: insomma, non passa mai di moda! Ecco quindi un taglio moderno, la cui tendenza è destinata a crescere sempre più nel corso del tempo: sexy e femminile, ha già conquistato il cuore di moltissime celebrità oltre Europa e non.

Sembra davvero irrinunciabile avere capelli sempre ben definiti, in ordine, precisi e curati. A chi non piacerebbe? Proprio per questo motivo, il Pixie Cut potrebbe essere il taglio adatto a te! Ovviamente, il Pixie Cut può essere eseguito solo ed esclusivamente su determinati tipi di volto e, se ben realizzato, è in grado di regalare leggerezza e freschezza all’espressione del viso. È bene prendere in considerazione anche il tipo di capello prima di procedere con il Pixie Cut: che la tua chioma sia crespa, riccia o liscia, la cosa più importante è valorizzarla nel migliore dei modi. Un vero professionista saprà sicuramente aiutarti nella scelta più adatta a te!

Pixie Cut: a chi dona realmente questo taglio?

Come abbiamo affermato precedentemente, il Pixie Cut non è adatto a tutte: armati di pazienza e righello e scopri se può essere ciò che veramente fa per te. Infatti, esistono misurazioni ben definite da prendere in considerazione: importantissima la famosa Regola del 5,5. Se tra il lobo ed il mento ci sono meno di 5,5 centimetri, allora il tuo viso è perfetto per questo grintoso look. Da non dimenticare, ovviamente, anche l’importanza di spalle, mandibola e collo, in quanto il capello corto tende molto ad evidenziare eventuali difetti, quali una mancata proporzione degli elementi sopracitati. Anche la corporatura gioca un ruolo di fondamentale importanza: la donna minuta starà sempre bene con un Pixie Cut, mentre quella alta dovrà avere lineamenti dolci ed armoniosi.

Le tipologie di viso che più si adattano al Pixie Cut sono proprio le forme a cuore e ovale: risultano essere davvero perfette! Qualche riserva, invece, per i visi dalla forma tonda, i quali opteranno per una frangetta o un bel ciuffo mosso. Viso quadrato? Sì al taglio corto, ma sempre e solo mosso! In definitiva, questo tipo di taglio su un viso di forma tonda, potrebbe renderlo più paffuto di quanto già non sia, ma non ci sentiamo di escluderlo a priori se già si porta un look corto e sbarazzino. Non escludiamo, poi, che il Pixie Cut possa essere in grado di donare armoniosità e giovinezza anche ad un viso dalla forma e dall’espressione seria. Infatti, potrebbe essere la novità perfetta per te! Se, invece, il tuo viso è di forma ovale o a cuore e la chioma riccia e voluminosa, allora il Pixie Cut è perfetto, in quanto saprà regalare un tocco chic e femminile.

Pixie Cut sul capello corto

Pixie cut corto

@Shutterstock

Cosa ne pensiamo del Pixie Cut su una chioma corta? Sì, sì e ancora sì! Più che promosso. Il capello corto, infatti, è l’ideale per un taglio di questo genere: di tendenza e sempre attuale. Dunque, parliamo di Pixie Cut estremamente corti e spettinati; eleganti e femminili proprio perché con queste due caratteristiche. Chi sceglie questo tipo di taglio, deve stare molto attenta e tagliare frequentemente i capelli, in quanto la crescita andrebbe a rovinare lo stile chiaro e ben definito del Pixie Cut. Tra le tendenze degli ultimi anni, vogliamo ricordare il Pixie Cut su capello corto con tanto di ciuffo o frangia, grandissimi protagonisti. Si può pensare sia a una frangia lunga che corta, ma anche alla pari. Quest’ultima, infatti, è la più indicata per donare un tocco anni Cinquanta. Ad ogni modo, questo stile è in grado di donare freschezza e novità in ogni momento.

Pixie Cut sul capello medio-corto

Pixie cut medio

@Shutterstock

Per un Pixie Cut, il capello medio è per definizione già lungo e dunque deve arrivare al massimo al lobo dell’orecchio. In questo modo è possibile lavorare sulle lunghezze, modellando il taglio vero e proprio in base al tipo di capello. È chiaro che i capelli di media lunghezza permettono di sbizzarrirsi e di giocare allo stesso tempo, creando qualcosa di davvero unico: infatti, è possibile dare vita a strepitose creste, nonché ciuffi lisci e fissati con gel lateralmente. Capello medio e Pixie Cut sono un’accoppiata perfetta: su una forma tonda, in particolar modo, potranno essere messi in evidenza tutti i punti di forza del volto incorniciandolo alla perfezione.

Optando per un bel ciuffo laterale, si può donare l’impressione di un viso più rilassato e snello. Inoltre, il Pixie Cut su un taglio medio asimmetrico risulta essere passato di moda da un pezzo: proprio per questa ragione, si tende a prediligere un taglio con ciuffo lungo e ondulato, sempre di moda e femminile; perfetto per donare dolcezza ai visi dalla forma quadrata e dall’espressione austera.

Pixie Cut sul capello riccio

Pixie cut riccio

@Shutterstock

Il Pixie Cut sul capello riccio è sempre molto glam e di tendenza. L’audacia del capello corto insieme alla sua morbidezza, creano una combo davvero pazzesca: unica per un taglio di questo tipo. Inoltre, questo look incarna perfettamente l’idea di cambiamento e di novità. Su una donna dal capello mosso e ribelle, il Pixie Cut è in grado di evidenziare tutti i punti forti del volto: ridisegna in maniera ben definita i lineamenti del viso, le sue particolarità e, senza ombra di dubbio, è davvero molto pratico. Certo, una frangia su un taglio lungo sta molto bene, ma su un Pixie Cut con capello riccio è davvero da urlo.

Poi, per un look davvero spumeggiante e alla moda, è bene scegliere le tinte giuste per potersi valorizzare al massimo delle proprie possibilità. Non è assolutamente detto che, una donna dal capello corto, non possa sbizzarrirsi e sprigionare la propria creatività. Navigando in Internet, infatti, potrai trovare una miriade di fotografie, di celebrità o meno, dalle quali prendere ispirazione. Se poi desideri un taglio ancora più estremo ed accattivante, potresti rasare la testa su entrambi i lati, lasciando cascare il lungo ciuffo di capelli mossi sulla fronte. Per un look super rock, lascia i lati rasati del tuo colore naturale e dona un tocco selvaggio alla tua cresta utilizzando una tinta estrosa. Ti consigliamo di rivolgerti ad un hairstylist, sempre!

Pixie Cut: il colore di capelli ideale e come mantenerlo

Il Pixie Cut essendo un taglio molto particolare, richiede anche di essere abbinato a determinati tipi di tinte per poter emergere al meglio. Molto belli sono i Pixie Cut castani, mori, biondi, ma anche rossi e delle più svariate tonalità. Questo look, infatti, è perfetto anche con colori stravaganti e giovanili, quali fuxia, blu, rosa, grigio e celeste: se non ne sei al corrente, il taglio corto è l’ideale per la decolorazione e per un frequente cambio di tinta. Ad ogni modo, se sei parecchio in dubbio, ti consigliamo un semplice e pratico shampoo colorato che in poco tempo andrà via.

Il Pixie Cut richiede una manutenzione costante: nonostante sia un taglio versatile e pratico, è bene tagliare i capelli e mantenere una lunghezza ideale. Comunque, i capelli con questo tipo di taglio possono essere comodamente ritoccati e modellati con prodotti appositi, quali spray, gel e cere varie. Infine, essendo questo un taglio molto corto e particolare, è bene affidarsi a mani esperte: rivolgiti al tuo parrucchiere di fiducia e fatti consigliare al meglio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cos’è il taglio Pixie e a chi dona di più