Capelli a 80 anni? Con queste acconciature il successo della chioma è assicurato!

Scopriamo insieme i colori, i tagli e i segreti per sfoggiare una chioma perfetta anche a ottant'anni

Foto di Laura Sandroni

Laura Sandroni

Beauty Editor

Dopo una laurea in Scienze Turistiche, diventa redattrice e Seo Editor specializzandosi sulle tematiche di bellezza, benessere e cura di sé, il tutto in chiave femminile.

A ogni donna il suo taglio di capelli ad hoc. C’è chi si vede bene con un taglio lungo, chi con un taglio corto e chi, invece, non perde occasione per acconciare la chioma seguendo le tendenze più in voga e gettonate del momento. Ovviamente optando per un taglio anche in base alla forma del viso. Ma se è vero che ognuna di noi ha il suo hairlook preferito è vero anche che ci sono dei tagli che vanno per la maggiore, anche in base all’età. E quali sono i migliori tagli di capelli per gli 80 anni, quelli preferiti dalle donne che hanno raggiunto questa splendida età?

Dopo tutto non esiste età per smettere di valorizzare al propria femminilità e per assecondare la propria indole e un taglio di capelli a 80 deve saper tirare fuori tutto il fascino di chi lo porta, in linea con la personalità e lo stile di ogni donna. Ecco perché è fondamentale scegliere la lunghezza e la tinta giusta (sempre che la si voglia fare). Le donne che scelgono di mantenere naturali i propri capelli, infatti, sono tantissime, anche tra le celeb. e a ben vedere le chiome grigie o bianche hanno davvero una marcia in più!

Capelli 80 anni: tagli

Il taglio di capelli preferito dalle donne che si sono lasciate alle spalle i settanta anni e si avvicinano agli ottanta (o li hanno superati, rimane il corto). Si tratta spesso di una scelta dettata dalla comodità, ma anche dal fatto che questa soluzione dona uno stile molto elegante, composto ma allo stesso tempo sbarazzino e contemporaneo.

Il pixie cut

E non è un che tra i tagli più gettonati ci sia un classico dei tagli corti, super di tendenza e che non stanca mai, il pixie cut. Un taglio amato a ogni età, dalla giovanissime e dalla donne che decidono di dare un taglio nuovo ai capelli a 80 anni. Un hairlook che dona carattere e che regala un fascino unico a chi lo porta, da tenere più composto e in versione chic  da spettinare per un look più casuale frizzante, si anche a 80 anni! Un esempio di come lo si porta? Beh, basta guardare al chioma di Judi Dench per farsi un’idea e per volerlo provare subito.

Sceglietelo soprattutto se avete i capelli fini, puntando sulle scalature per regalare volume alla chioma, abbinandoci una frangetta cortissima magari, un piccolo escamotage per togliersi dal viso qualche anno in modo semplice e naturale.

Bixie cut, un taglio di capelli per gli 80 anni davvero unico

Capelli a 80 anni, il bixie cut
Fonte: iStock
Capelli a 80 anni, il bixie cut

Sulla stessa lunghezza d’onda, poi, anche il bixie cut è un taglio di capelli per gli 80 anni davvero unico. Una versione un po’ più lunga del pixie cut ma che non è ancora un caschetto, perfetto per regalare alla chioma un fascino morbido ma senza rinunciare al corto.

Capelli a 80 anni? Il bob non stanca mai

Non solo corto, a ottant’anni è possibile sfoggiare anche un taglio medio. E ce lo dimostra in modo praticamente perfetto la stupenda Jane Fonda, che con il passare del tempo non ha perso la sua sensualità e femminilità. E lo fa anche grazie al suo bob destrutturato e mosso. Si tratta di una soluzione che sta bene davvero a tutte, l’importante è prendersi cura dei capelli in modo mirato, seguendo un’attenta hair routine e dedicando una bella spuntatina dal parrucchiere per mantenere la lunghezza.

Capelli a 80 anni extra long

Capelli a 80 anni, extra long hair
Fonte: iStock
Capelli a 80 anni, extra long hair

Ma diciamolo, anche i capelli lunghi possono essere una buona scelta per chi ha ottant’anni, l’importante è puntare sull’hair style giusto. Scegliete un taglio che arrivi sino alla clavicola, arricchito da onde morbide e scalature che partono dallo zigomo. Oppure un taglio extra long, da impreziosire con tante acconciature, in lunghe code di cavallo, chignon, o trecce. Per un look elegante, giovanile e super femminile.

Capelli 80 anni: colori e sfumature

Così come per ogni età, anche a 80 anni il colore scelto per la propria chioma diventa fondamentale. Per questo motivo è meglio prediligere colori che siano più chiari e delicati, perfetti per nascondere i capelli bianchi e addolcire i tratti del viso. Meglio evitare il rosso acceso e il nero corvino, ma puntare invece su colori avvolgenti e caldi come il ramato, il biondo dorato e il nocciola.

Ma attenzione, perché molte donne (e in effetti sempre di più) decidono di abbandonare le tinte per tornare ai capelli naturali. E sono proprio le celeb sopra citate e tantissime altre che ce lo dimostrano, sfoggiando una chioma naturale grigia o bianca assolutamente cool.

E ricordandosi che una chioma bianca non significa non andare più dal parrucchiere ma, al contrario, è importantissimo prendersi ancora più cura dei capelli, ridefinendo spesso il taglio e donando al proprio stile un effetto sempre eccezionale. Utilizzando prodotti specifici, come uno shampoo e un balsamo per capelli colorati e senza mai dimenticare un prodotto anti-ingiallimento, da utilizzare almeno una o due volte a settimana.