Capelli mossi: tagli, colori, acconciature e tutto ciò che c’è da sapere

I capelli mossi sono sempre di tendenza! Ecco i tagli, i colori e le acconciature più trendy per essere al passo con i tempi e non sbagliare

Spesso chi ha i capelli mossi si lamenta, affermando di non riuscire mai a dare una forma precisa alla propria chioma e di avere una “testa ribelle”. In realtà questi capelli sono una vera fortuna per chi li ha. Il motivo? Sono particolarmente versatili e consentono di cambiare look a seconda dell’umore, ma anche delle…condizioni meteo!

Quando c’è troppa umidità infatti le donne con i capelli mossi possono scongiurare l’effetto crespo puntando su una chioma voluminosa e ribelle, mentre in altre occasioni possono renderla iper liscia oppure creare morbidi boccoli da diva. Insomma: i capelli mossi sono senza ombra di dubbio super pratici, ma soprattutto trendy, visto che nell’ultimo periodo nei saloni dei parrucchieri si sta diffondendo sempre più uno styling mosso.

Capelli mossi: tagli

I capelli mossi, a differenza di quelli lisci e dei ricci, hanno bisogno di un taglio preciso e curato e di uno styling a regola d’arte realizzato con phon e spazzola. Nonostante ciò l’effetto “spettinato” è piuttosto semplice da ottenere, soprattutto se vi rivolgete ad un bravo parrucchiere. Le famose onde, soprannominate waves, negli ultimi anni hanno spopolato prima fra i vip, poi fra le donne comuni. La prima a lanciarle è stata Belen Rodriguez, che spesso è apparsa su Instagram o in tv con i capelli ondulati e un finto disordinato molto sexy e chic. Un look difficile da ricreare se si hanno i capelli liscissimi o ricci, ma perfetto per le ragazze con la chioma mossa.

Il trucco per averli perfetti? Scegliere il taglio giusto! Partiamo da una prima regola base: il capello mosso più è scalato più sarà voluminoso. Ciò significa che se avete i capelli lunghi sarà meglio puntare su un taglio paro oppure scalarli leggermente sul davanti. Lo stesso discorso vale per le medie lunghezze, da scalare in base all’effetto, più o meno vaporoso, che si desidera ottenere.

Amate i tagli corti? Niente paura, anche se avete i capelli mossi potete osare con uno short bob o con un carré, l’importante è curare molto lo styling, scegliendo i prodotti giusti e lasciandosi consigliare dal parrucchiere. Non a caso il taglio più trendy dell’ultimo periodo è stato il wob, nato dalla fusione fra waves (onde) e bob (caschetto). Si tratta di un taglio corto e ondulato, che incornicia il viso esaltando in modo delicato i lineamenti.

Infine non dimenticate la frangia, perfetta per dare un tocco romantico e glam ai capelli mossi. Sceglietela vaporosa per un effetto super femminile, oppure di lato, se sognate un hair style che sia di tendenza, ma pur sempre pratico. Accompagnatela con onde definite e ordinate durante il giorno e da uno styling out of bed di sera, per sorprendere tutti e sentirvi sexy.

E le acconciature? I capelli mossi sono perfetti con i semi raccolti. Raccogliete la chioma in una coda oppure in uno chignon morbido e basso sulla nuca, lasciando sfuggire ai lati del viso qualche ciocca. Per un risultato rétro rendete i capelli più vaporosi e voluminosi. Fra le tendenze da provare anche la wavy ponytail. Realizzatela con una coda bassa, riga centrale e chioma mossa. Per le super romantiche invece l’ideale è un raccolto morbido con effetto messy, accompagnato da qualche accessorio chic, come un cerchietto o dei fiori.

Capelli mossi: colori e sfumature

Come per i ricci, anche i capelli mossi sono perfetti per esaltare le sfumature e i riflessi della tinta. Per questo è importante scegliere un colore che non sia piatto, ma caldo e avvolgente, in grado di realizzare un vero e proprio hair contouring. Chi ha i capelli biondi dovrebbe puntare su sfumature caramello e miele che conferiscono luminosità alla chioma. Perfetto anche il bronde, che conferisce carattere all’hair style e mette in risalto il movimento delle “onde”.

Per le rosse l’ideale è il fallayage, un colore che omaggia l’autunno, mescolando fra di loro, in modo sapiente, tutti i colori delle foglie cadute dagli alberi. Ottimo anche il dark muave, intenso e deciso, e il tiger eye, di tendenza sia nella versione bionda che in quella castana. Ma la tecnica che si adatta meglio ai capelli mossi è senza dubbio lo shatush, accompagnato dal balayage. Il contrasto dei colori e delle sfumature infatti viene esaltato dalle waves, creando un effetto davvero chic.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli mossi: tagli, colori, acconciature e tutto ciò che c’è...