6 cose che non dovremmo mai dire a nessuno

I vecchi saggi orientali insegnano che la riservatezza è un’arte che va praticata e apprezzata: ecco le 6 cose che dovremmo tenere segrete e non rivelare a nessuno

Sono 6 le cose che non dovremmo mai rivelare agli altri, parola dei saggi orientali. Tacere alcune verità, mantenere intatti dei segreti – o per meglio dire – tenerli per sé stessi, è uno degli insegnamenti che l’antica saggezza orientale ha trasmesso fino ai giorni nostri. Ma badate bene: tutto questo non significa ‘mentire’, ma imparare a praticare la riservatezza ed esercitare il silenzio. Un’arte tanto antica quanto attuale, soprattutto alla luce di ciò che ha comportato l’avvento dei Social Network per la sfera privata, costantemente esposta all’attenzione pubblica. Ecco, dunque, le 6 cose che su cui dovremmo iniziare a far pratica:

1.Non rivelare i proprio progetti

Condividere con gli altri i piani per il futuro ci espone al rischio di essere investiti da un’onda di negatività. Spesso rivelare agli altri i progetti che abbiamo in serbo per il domani può essere sconfortante, soprattutto se si ricevono pareri negativi.

2.Non vantarsi delle proprie doti

Lasciate piuttosto che siano i fatti a parlare per voi. Dare risalto alle qualità fisiche o intellettive personali per ottenere consensi è controproducente. Fate in modo che la vostra luce risplenda anche al buio.

3.Non lamentarsi degli acciacchi

A parte il vostro medico di fiducia, non è necessario mettere al corrente nessun altro dei problemi di salute che vi affliggono. Affrontate le difficoltà da soli e non cercate di trarre la forza dall’aiuto altrui.

4.No al pettegolezzo

Che lo facciate con malizia oppure no, lasciarsi andare ai pettegolezzi è sempre un atto deplorevole. Giudicate voi stessi, non gli altri, e non lasciate che l’invidia o la frustrazione vi facciano parlar male di qualcuno che non vi va troppo a genio. Dimostrereste solo insicurezza e pochezza d’animo.

5.L’intimità va preservata

Il motivo è molto semplice: quando ci mettiamo a nudo e riveliamo particolari intimi della nostra sfera privata diventiamo più vulnerabili. Limitate, quindi, l’uso dei social ed evitate di mettere in piazza costantemente i fatti vostri.

6.La generosità non deve essere ostentata

Se volete praticare qualche buona azione, fatelo in silenzio. Parlandone, mettereste in imbarazzo chi ha ricevuto il vostro aiuto e privereste di autenticità il gesto stesso. Il bene, si sa, va fatto con discrezione e tatto.
Quella del tacere, insomma, rimane una lezione di vita più attuale e preziosa che mai.

6 cose che non dovremmo mai dire a nessuno