Idee per tagli di capelli corti con la frangia

I tagli corti con frangia sono uno dei trend più "in" di stagione: scopri tutte le versioni possibili e scegli quella perfetta per te!

Per questo autunno/inverno 2020 i tagli corti si confermano come hairstyle più di tendenza della stagione: dal pixie cut all’intramontabile caschetto, i tagli corti si contraddistinguono per donare un look originale e audace, capace di dare carattere ed un tocco glam irresistibile per ogni donna. Versatili e pratici, audaci e alla moda, gli haircut xxs sono iperfemminili e di grandissimo stile, l’importante è saper scegliere con attenzione qual è il taglio più adatto a sé, al proprio stile e alla propria fisionomia. Con DiLei scopri tutti i tagli corti più di tendenza e come scegliere quello che fa per te!

Idee per tagli di capelli corti con la frangia

Lisci, mossi, asimmetrici oppure geometrici, i tagli corti sono molto versatili e si prestano ad ogni tipo di capello e forma del viso. Dal classico bob ai tagli più coraggiosi dal gusto boyish, gli haircut xxs si confermano come i protagonisti delle tendenze più amate di sempre: dalle icone classiche come l’intramontabile Audrey Hepburn, fino alle star dei nostri giorni, sono moltissime le celebrità che hanno ceduto al fascino dei tagli corti o cortissimi. Gli hair trend più recenti premiano naturalezza e femminilità con tagli corti e medio- corti dalle linee nette e dallo styling naturale, sia nelle versioni più dolci e aggraziate che in quelle più aggressive ed ambiziose. Se anche tu stai pensando di dare un colpo di forbici alla tua chioma e sei alla ricerca di un’ispirazione per un taglio grintoso che si adatti sia alla tua personalità che al tuo viso, ecco quali sono i tagli corti con frangia più di tendenza, che sapranno conquistare i gusti di qualsiasi donna!

Caschetto corto con frangia

Capelli a caschetto

@Shutterstock

Un taglio corto come il caschetto è la soluzione perfetta per chi vuole rivoluzionare il proprio stile senza rinunciare del tutto alla lunghezza. Eletto a simbolo dell’emancipazione femminile, le origini del caschetto risalgono al lontano 1909 dalla mente del parrucchiere parigino Antoine, il quale voleva creare un taglio ispirato a Giovanna D’arco che potesse dare alle donne il coraggio di tagliarsi i capelli, rompendo così la regola secondo cui per essere femminili bisognava portare i capelli rigorosamente lunghi. Oggi il caschetto si presta a numerose declinazioni, da quello più classico liscio e pari con la riga al centro, alle versioni più scalate e asimmetriche come quello di Victoria Beckham con le punte vanti più lunghe: il carrè è senz’altro uno dei tagli di capelli più gettonati, in particolare da chi ha i capelli lisci.

Puoi scegliere di portarlo corto fino alle orecchie oppure lungo fino al mento, accompagna il carrè ad una frangia dritta oppure ad un ciuffo laterale XXL per donare dinamismo ad un grande classico. Questo taglio è in grado valorizzare ogni tipo di volto, creando armonia e donando eleganza ai lineamenti. È da evitare però se hai il viso tondo oppure molto squadrato in quanto i tagli geometrici tenderebbero ad accentuarne l’effetto: punta piuttosto su un carré mosso o uno styling scalato per suggerire vivacità e movimento.

Bob corto con frangia

Bob hairstyle

@Shutterstock

Il bob è da sempre un taglio amatissimo, un vero e proprio evergreen che di stagione in stagione spopola sulle riviste di moda e su tutte le passerelle internazionali. Reso celebre da Demi Moore e riproposto recentemente da top model come Bella Hadid e Kaia Gerber, questo haircut conta numerosissime varianti e interpretazioni, ma a farla da padrone quest’anno sarà il bob classico, corto e simmetrico con uno styling liscio al naturale oppure leggermente ondulato. Se vuoi dare un tocco più chic al tuo taglio puoi puntare su un bob destrutturato o scalato, che gioca sulle asimmetrie e sulle irregolarità per creare un effetto messy hair davvero grintoso; in alternativa puoi scegliere un bob “accessoriato” con una leggera baby bang oppure una frangia super voluminosa come la bellissima Taylor Swift.

Pixie cut

Capelli pixie cut

@Shutterstock

In fatto di tagli corti il vero cavallo di battaglia del terzo millennio è senz’altro il pixie cut: sbarazzino, versatile e dall’anima rock, il taglio cortissimo reso iconico dall’indimenticabile Audrey Hepburn in Vacanze Romane, non passa mai di moda. Molto apprezzato anche nelle versioni più boyish oppure con ciuffo laterale, il pixie cut è senz’altro una scelta coraggiosa che dimostra carattere e determinazione. La versione con frangia inoltre è perfetta per chi ama sfoggiare uno stile diverso ogni giorno, potrai infatti sbizzarrirti a creare sempre un look diverso, dal classico styling liscio al super sexy effetto wet con i capelli pettinati all’indietro.

Halle Berry e Sharon Stone ne hanno dato pienamente dimostrazione, facendo del pixie cut un vero e proprio hair signature. Sebbene sia il sogno nel cassetto di molte, non tutte possono permettersi questo stile così all’avanguardia: il pixie dona particolarmente ai visi minuti con i lineamenti raffinati, ai volti più regolari e ovali, oppure a coloro che hanno un fascino androgino come la siderale Cara Delevingne o Tilda Swinton. Un taglio cortissimo è la scelta ideale anche se hai i capelli mossi o ricci, la tendenza del 2020 infatti predilige la chioma curly e voluminosa.

Mullet

Tagli mullet corto

@Shutterstock

Il mullet è un hairstyle scalato dall’ispirazione vintage che recentemente ha letteralmente conquistato le celebrities; reso iconico da rockstar maschili e femminili tra gli anni ’70 e ’80 come David Bowie e Patti Smith, negli ultimi anni il mullet è tornato alla riscossa. Si tratta di un taglio decisamente elaborato, cortissimo sopra e più lungo dietro con una lunga frangia sul davanti, che fa delle sue appariscenti asimmetrie un punto di forza. Perfetto per le anime più ribelli e provocatorie, il mullet ha già conquistato star come Miley Cirus, Edie Campbell e Zendaya. Sicuramente non semplice da portare, questo stile è l’ideale se hai i capelli mossi o ricci in quanto è in grado di valorizzare dinamismo e volume. È da evitare invece se sei amante dei look più raffinati ed eleganti: il mullet va portato rigorosamente spettinato, con la frangia al naturale.

Capelli corti scalati

Capelli corti scalati

@Shutterstock

Un taglio scalato è la soluzione perfetta per chi è alla ricerca di una giusta via di mezzo tra lunghezza e capelli corti: leggeri e sbarazzini, i tagli corti scalati con frangia sono l’ideale per nascondere piccole imperfezioni e valorizzare il proprio volto. Le scalature consentono infatti di personalizzare al massimo il taglio, bilanciare le proporzioni ed esaltare i punti di forza: scegli una frangia laterale oppure a tendina soprattutto se hai il viso rotondo o a cuore, così da concentrare l’attenzione sulla verticalità ed armonizzare i lineamenti. I tagli più di tendenza sono proprio quelli che giocano sulle sfumature e sulle asimmetrie, in particolare quelli dal gusto un po’ vintage, come le proposte di Kristen Stewart o Jennifer Lawrence. Se non ami passare molto tempo davanti allo specchio, i tagli scalati sono quello che fa per te: pratici e alla moda, essi non richiedono particolare messa in piega ma sono anche molto versatili. Per un effetto più glam ti basterà acconciarli con un po’ di schiuma o creare dei boccoli con il ferro.

Undercut

Undercut

@Shutterstock

Se al contrario sei alla ricerca di una soluzione più radicale capace di emozionare e lasciare tutti senza fiato, la scelta giusta è puntare su undercut, ossia un taglio cortissimo rasato sulla nuca. Sebbene un tempo questo taglio fosse considerato un po’ da maschiaccio o punk, oggi l’undercut è stato completamente sdoganato dalle celebrities, che lo hanno reso raffinato e femminile: l’undercut infatti può essere abbinato ad un bob che riveli la rasatura solo con i capelli raccolti, per un look molto audace e attuale, come quello mostrato dall’attrice Rosamund Pike.

Questo taglio dà immediatamente un tocco grintoso e ribelle, soprattutto se le radici sono di una nuance diversa rispetto alle punte, creando un sorprendente effetto bicolore. Perfetto per chi ama sperimentare con lo styling, se abbinato ad una frangia laterale è molto versatile e si presta a numerose interpretazioni dall’anima rock e sexy, come insegna la magnifica Scarlett Johansson. Un haircut rasato è una scelta molto audace, ma relativamente facile da coprire quindi può stare bene a tutte; l’unica controindicazione è per coloro che hanno i capelli ricci, per le quali potrebbe essere complicato tenere a bada la ricrescita. La rasatura infatti richiede molta manutenzione e, se vuoi evitare un effetto trasandato, dovrai recarti dal parrucchiere ogni 2-4 settimane per un ritocchino.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Idee per tagli di capelli corti con la frangia